Riforma dell’assicurazione: in arrivo una petizione da Federcarrozzieri

Il decreto Destinazione Italia, per ora fermo in Parlamento, ha aperto un nuovo filone di dibattiti tra gli operatori del settore. Ora tocca a Federcarrozzieri, che si dichiara contro alcune norme del decreto e rilancia nuove proposte. L’obiettivo? Abbassare il costo delle assicurazioni e garantire un miglior servizio agli automobilisti. Vediamo come.

Le nuove proposte arrivano questa volta da Federcarrozzieri

Il decreto Destinazione Italia

Il decreto Destinazione Italia, tra le varie norme, prevedeva alcune importanti riforme nel mondo dell’assicurazione.

Tra queste, quella di consentire l’utilizzo da parte delle compagnie assicurative di carrozzieri convenzionati, il cui minor costo avrebbe inciso in maniera diretta sul premio assicurativo finale pagato dal cliente.

La norma ha suscitato numerose polemiche da ambo le parti, ma il blocco del decreto, per ora fermo al Parlamento, ha fatto scemare, almeno fino a pochi giorni fa, il dibattito.

Le proposte di Federcarrozzieri

A rilanciare la richiesta di una riforma importante del mondo dell’assicurazione  è ora invece proprio Federcarrozzieri.

L’associazione di categoria, infatti, si è dichiarata contro quanto previsto dal decreto Destinazione Italia, ma rilancia alcune proposte con il fine di adeguare il costo dell’assicurazione italiana ai livelli di quelle europee, e garantire parallelamente un miglior servizio al cliente.

Come? Aumentando la concorrenza tra le stesse compagnie assicurative, che trovandosi in una situazione di libero mercato perfetto, sarebbero costrette ad abbassare i costi ed ad alzare gli standard qualitativi.

Gli scenari futuri

A prescindere dalla petizione promossa da Federcarrozzieri, la sensazione è che qualcosa sia destinato a cambiare.

Da un lato il costo dell’assicurazione italiana sta sfuggendo alle logiche di mercato, dall’altra le compagnie assicurative hanno portato un filone d’innovazione non ancora terminato.

Nel mentre, è possibile comunque risparmiare, ad esempio confrontando i preventivi attraverso il nostro comparatore di prezzi online.

Confronta preventivi RC auto »

Confronta preventivi RC moto »

Commenti Facebook: