Rc auto: 8 auto su 100 viaggiano senza

C’è davvero da avere paura solo a pensarci: in Italia, 4 milioni di veicoli sono senza la Rca obblicatoria, di cui 2,8 milioni sono vetture. L’8% del totale, secondo i dati dell’Automobile club d’Italia. Anche ammettendo che qualche macchina sta nel box senza mai muoversi di lì e quindi è in regola pur se sprovvista di Rca, sono numeri incredibili.

Rca, pericolo evasione

Una piaga sociale

Il primo problema è che se un automobilista regolarmente dotato di assicurazione ha un sinistro, senza colpa, con una di quelle vetture senza polizza, faticherà parecchio per avere il risarcimento: dovrà rivolgersi al Fondo vittime della strada. L’istruttoria e la liquidazione dei danni per i sinistri di cui è, per legge, di esclusiva competenza dell’Impresa designata, individuata in base al luogo di accadimento del sinistro: a questa va inviata la richiesta di risarcimento dei danni per l’apertura della pratica. Una procedura lentissima e faticosissima, soprattutto se in presenza di danni fisici. Spesso, è bene rivolgersi a un avvocato, che ci tuteli, per avere il rimborso equo e in fretta.

Sono potenziali pirati della strada

Il secondo guaio è che gli automobilisti senza Rca, in caso di incidente, potrebbero essere indotti alla fuga: temono le conseguenze penali perché viaggiano senza copertura di assicurazione. E diventano pirati della strada, dileguandosi spesso nel buio della notte. Una dramma per chi ha subìto il sinistro, specie se ha bisogno di rapide cure mediche. Per non parlare del fatto che, in assenza di testimoni, per ottenere il risarcimento dovrà dimostrare al Fondo vittime della strada di essere stato “speronato” da un pirata della strada.

Le multe sono efficaci?

Forse, le stesse sanzioni per chi circola senza polizza non svolgono in modo adeguato la loro funzione deterrente: la sanzione è di 841 euro, più il sequestro del veicolo (che sarà restituito entro 60 giorni se il proprietario paga la sanzione, le spese di custodia e trasporto e un premio di assicurazione di almeno sei mesi). Ma occhio: la multa scende a un quarto della somma prevista se la copertura assicurazione è riattivata entro 30 giorni dalla scadenza. Idem se l’interessato entro 30 giorni dalla scadenza della contestazione decide di rottamare il mezzo. E ha diritto a un altro sconto del 30% se paga la multa entro cinque giorni. Non resta che attendere: nei prossimi mesi, le telecamere (specie quelle degli autovelox e delle Zone a traffico limitato) dovrebbero controllare chi viaggia senza Rca, collegandosi al database delle Assicurazioni e della Motorizzazione. Basterà per attenuare il fenomeno delle auto senza Rca?

Confronta assicurazioni auto

Commenti Facebook: