Quali dati servono per calcolare il preventivo RC auto?

Per poter risparmiare sui costi della polizza RC auto, necessaria per poter circolare con la propria auto, la strada migliore da seguire è rappresentata dalla possibilità di confrontare online i preventivi delle varie compagnie al fine di individuare, in un mercato quanto mai caotico e pieno di offerte, la soluzione più adatta alle proprie esigenze. Ecco, quindi, quali dati servono per calcolare il preventivo RC auto direttamente online e in modo rapido. 

Ecco come fare per richiedere un preventivo per la polizza RC auto

Per poter ridurre al minimo il costo della polizza RC auto la soluzione migliore è rappresentata dalla possibilità di confrontare, anche direttamente online, i preventivi delle varie compagnie al fine di individuare, in un mercato assicurativo quanto mai caotico come quello italiano, le proposte migliori per poter risparmiare senza rinunciare ad alcun servizio.

Si tratta di un aspetto davvero importante visto e considerato che la polizza RC auto va a incidere in modo significativo sui costi di mantenimento di una vettura, in particolar modo in alcune regioni italiane dove si registra un picco dei costi assicurativi.

Per richiedere un preventivo online per la polizza RC auto è necessario avere a disposizione alcuni dati per poter avere un’idea precisa in merito all’effettiva spesa da affrontare per sottoscrivere una polizza per la propria vettura.

Con tutti i dati a disposizione, si potrà, quindi, avere una panoramica completa sui costi reali da affrontare per assicurare la propria auto considerando sia i costi della polizza RC auto che eventuali costi per le coperture assicurative aggiuntive che permettono di ampliare le garanzie per gli utenti.

Ricordiamo che è possibile confrontare online i preventivi di tutte le principali compagnie assicurative italiane visitando il comparatore di SosTariffe.it per assicurazioni auto. Inserendo tutti i dati richiesti, il comparatore offrirà all’utente una panoramica completa sulle proposte delle varie compagnie assicurative per il proprio veicolo.

Clicca sul box qui di sotto per procedere con la richiesta di un preventivo per l’assicurazione auto (o per l’assicurazione moto). In alternativa passa al paragrafo successivo per scoprire tutti i dati necessari per poter richiedere un preventivo.
Scopri le assicurazioni auto più convenienti per te

Richiedere un preventivo per la polizza RC auto: ecco i dati da inserire

Il primo passo da compiere per poter richiedere un preventivo per la copertura RC auto è rappresentato dall’inserimento dei dati anagrafici del contraente della polizza. Dal sesso, alla data di nascita, passando per comune di residenza, stato civile, eventuale presenza di figli conviventi, titolo di studio, professione ed anno di conseguimento della patente di guida.

Tutte queste informazioni sono necessarie per la richiesta di un preventivo per la polizza RC auto e vanno inserite per poter passare allo step successivo, rappresentato dai dati del veicolo da assicurare. Se si possiede già il veicolo o comunque se ne conosce il numero di targa sarà possibile velocizzare la richiesta.

In alternativa, è comunque necessario indicare diversi dati relativi all’auto che si intende assicurare. Per la corretta formulazione della domanda di preventivo, infatti, sarà necessario avere a disposizione elementi come la data di prima immatricolazione (disponibili direttamente dal libretto di circolazione del veicolo stesso), la marca e il modello dell’auto stessa, il tipo di motorizzazione (è importante, in questo caso, indicare le informazioni precise) e il tipo di utilizzo.

Per completare i dati necessari per il preventivo servirà specificare il tipo di antifurto utilizzato, l’area dove viene solitamente parcheggiata la vettura e l’eventuale presenza di altri veicoli nel proprio nucleo familiare. A questo punto, per completare la richiesta di preventivo per una polizza RC auto è necessario fornire tutti i dati relativi all’assicurato e agli eventuali conducenti al fine di avere un quadro completo su tutti gli aspetti legati all’utilizzo della vettura da assicurare. E’ importante, inoltre, indicare l’età del patentato più giovane presente nel nucleo familiare e l’identità del conducente principale che potrebbe essere differente dal contraente della polizza.

Da notare, inoltre, che è possibile, in fase di richiesta del preventivo, indicare se si vuole aderire, e in che forma, alla Legge Bersani per poter risparmiare sull’assicurazione di un nuovo veicolo. Verrà, inoltre, richiesto all’utente di rilasciare ulteriori informazioni relative allo stato di rischio, alla perdita dei punti sulla patente e ad eventuali multe per guida di stato di ebbrezza. Bisognerà, infine, confermare di non aver modificato il comparto tecnico del veicolo da assicurare.

Una volta inseriti tutti i dati richiesti, sarà possibile richiedere un preventivo per la polizza auto per il proprio veicolo. Come noto, i fattori che influenzano il costo finale di questa polizza sono tantissimi e ogni compagnia può interpretare un dato in modo differente. E’, quindi, fondamentale, confrontare i preventivi per poter individuare la soluzione migliore e più conveniente. Le possibilità di risparmio derivati dal confronto online dei preventivi delle polizze RC auto sono tantissime.

In pochi minuti si potrà avere una panoramica completa sui costi reali per assicurare un determinato veicolo ed, eventualmente, valutare la convenienza di attivare, o meno, anche delle coperture extra che possono garantire ancora maggiore sicurezza per gli utenti a fronte di una spesa aggiuntiva rispetto alla polizza RC Auto.

Per poter procedere alla richiesta di un preventivi per la copertura RC auto per il proprio veicolo e valutare la convenienza di attivare coperture extra puoi sfruttare il comparatore di SosTariffe.it per assicurazioni auto. 

Commenti Facebook: