Prezzo delle assicurazioni: nel 2013 calo del 4,5%

Le assicurazioni RC auto sarebbero scese del 4,5% durante l’anno passato. Ad affermarlo è Dario Focarelli, Direttore Generale dell’ANIA, in base ai dati rilevati dall’associazione. Tra le cause, i provvedimenti legislativi ed una tendenza, seppur limitata, ad adeguarsi alla media europea. Vediamo nel dettaglio la situazione.

scende il prezzo rc auto
In calo i prezzi dell'assicurazione auto

I dati rilevati

Il dato che sorprende è un calo del 4,5% su base annua, con un’ulteriore tendenza al ribasso.

Nel mese di dicembre 2013, infatti, il calo registrato è stato del 6%, un punto e mezzo in più rispetto alla media annuale per il mercato dell’assicurazione RC auto.

Il dato si riflette in un risparmio totale per i consumatori di ben un miliardo di euro.

Le cause del calo

Le cause del calo sono molteplici, e vanno ricercate in una serie di fattori che hanno influenzato in maniera più o meno diretta il mercato dell’assicurazione.

Tra queste, ad esempio, fattori congiunturali collegati al periodo di recessione economica, che ha portato ad una riduzione della circolazione e, quindi, degli incidenti stradali e dei tentativi di truffa, gli elementi che più pesano sui bilanci delle compagnie assicurative.

Non mancano tuttavia le cause dirette, dovute ai nuovi decreti legge, che seguendo il filone del famoso Decreto Bersani hanno riformato, almeno in parte, il mondo dell’assicurazione.

Le prospettive future

In prospettiva futura è possibile immaginare un’ulteriore diminuzione delle tariffe.

La sensazione, infatti, è che molteplici fattori possano influenzare al ribasso il mercato delle assicurazioni, provocando un ulteriore calo dei prezzi.

Questo, seppur limitato, non può far altro che spingere il costo dell’assicurazione verso la media europea, a vantaggio degli automobilisti.

Confronta RC auto

Confronta RC moto

Commenti Facebook: