Prezzo acquisto energia in crescita del 4,2%

Anche questo martedì continuiamo ad aggiornare l’andamento dei prezzi medi di acquisto dell’energia sulla Borsa elettrica, secondo quanto affermano le ultime statistiche pubblicate dal gestore dei mercati energetici nella giornata odierna.

Crescita dei prezzi medi di acquisto della Borsa elettrica
Crescita dei prezzi medi di acquisto della Borsa elettrica

Stando alla nota del gestore, il prezzo medio di acquisto dell’energia elettrica sulla Borsa, nella settimana compresa tra il 27 gennaio e il 2 febbraio, sarebbe cresciuto del 4,2 per cento rispetto al periodo di confronto immediatamente precedente.

Confronta le offerte Energia »

Sempre secondo la nota formulata dal gestore dei mercati energetici, inoltre, il prezzo medio sarebbe stato pari a 54,63 euro a MWh, frutto della ponderazione tra un prezzo medio di vendita minimo dei 54,49 euro a MWh riscontrabile nel Sud Italia, e i 71,30 euro per MWh che invece sono rilevati in Sicilia.

Per quanto attiene infine i volumi di energia elettrica scambiati in Borsa, il gestore dei mercati segnala che il volume complessivo è stato pari a 3,8 milioni di MWh, in incremento del 2,4 per cento rispetto allo stesso periodo temporale immediatamente precedente. Sale inoltre la liquidità del mercato, in aumento dell’1,8 per cento a quota 64,1%.

Commenti Facebook: