Prenotazione alberghi: l’Antitrust multa Aurum

Una recente sanzione dall’Antitrust riguarda le prenotazioni online di alberghi e hotels, in un clima di speciale delicatezza vista la vicinanza delle vacanze di fine anno. L’Agcm ha disposto una sanzione pari a 90 mila euro per certe irregolarità riscontrate nel servizio di prenotazione online della catena alberghiera Aurum hotels. La multa è stata fatta a due società che fanno capo allo stesso marchio commerciale: Aurum Gestioni e Aurum Marketing, rispettivamente incaricati del brand stesso e delle prenotazioni alberghi e gestione del sito internet.

Nello specifico, l’Antitrust ha rilevato, in contrasto con le norme che regolano il commercio elettronico (decreto legislativo n. 70 del 2003), l’errata identificazione del soggetto titolare del sito, della sua sede fisica e delle procedure per contattare l’azienda, anche con l’indicazione della casella di posta elettronica: nel sito era riportata unicamente l’indicazione generica Gruppo Aurum. Secondo l’Autorità, c’era inoltre un’assenza di dati chiari su come realizzare la prenotazione stessa e, in caso di disservizio, la gestione degli eventuali reclami, con conseguenti difficoltà per il consumatore di far valere i propri diritti ad ottenere un risarcimento o rimborso.

Al momento, secondo il giudizio dell’Antitrust, i profili di illegittimità permangono, anche se sono state effettuate delle modifiche al sito dopo l’apertura del procedimento da parte dell’Autorità; difatti, sul sito web è adesso indicata la società Aurum Marketing, che però non avrebbe responsabilità alcuna sia per quanto riguarda la gestione degli alberghi, sia per quel che concerne i contenuti del sito.

Sul nostro portale è disponibile il servizio di comparazione prezzi di Hotel e Alberghi.


Commenti Facebook: