Poste Mobile punta al mercato brasiliano

Poste Mobile, la compagnia telefonica del gruppo Poste Italiane, è pronta a compiere qualche passo internazionale e sbarcare nel mercato brasiliano, dove desidera replicare il modello di business già sperimentato all’interno dei confini nazionali.

Poste conferma interesse per il mercato brasiliano
Poste conferma interesse per il mercato brasiliano

A tal fine – confermava poco fa l’amministratore delegato di Poste Italiane, Massimo Sarmi, dinanzi ad un’audizione in Senato – è stata costituita una società di diritto brasiliano con Correios do Brasil. Sarmi ha confermato l’esistenza dell’interesse delle poste e del governo brasiliano per il modello realizzato in Italia, dove Poste Mobile offre servizi telefonici e di altra natura, grazie a partnership con altri operatori (Vodafone prima, Wind poi).

Scopri le offerte Poste Mobile »

Il Brasile – ha affermato inoltre il top manager di Poste, “non è un mercato saturo come l’Italia, è in espansione”. Per quanto attiene invece il partner tecnologico che sarà necessario per realizzare l’operatore virtuale sul mercato sudamericano, Sarmi ha precisato che sono stati avviati colloqui con tutti e tre i maggiori operatori di telefonia mobile in Brasile, ribadendo che ogni azienda contattata ha espresso un concreto interesse all’operazione.

Presto, pertanto, Poste Mobile potrebbe sbarcare anche in un mercato straniero dalle grandi possibilità di crescita, replicando quanto già conseguito all’interno dei confini natìi.

Commenti Facebook: