Per l’ad di Metroweb il dialogo con Telecom è ancora aperto

Malgrado il congelamento da parte di Telecom delle trattative per Metroweb, la partita non sarebbe ancora chiusa. A dirlo è lo stesso amministratore delegato della società controllata da F2i, Alberto Trondoli, all’agenzia MF-DowJones. La scelta di Telecom di agire in autonomia, sia in Italia che in Brasile, non precluderebbe quindi la riapertura del dialogo con Metroweb.

Metroweb copia
Il canale con il gruppo non è chiuso. Confermato anche il dialogo con Vodafone

Secondo Trondoli, «a livello operativo il canale resta aperto, credo che lo sia anche per i soci». Durante il cda che ha sancito l’approvazione del nuovo piano strategico relativo al triennio 2015-2017 da parte di Telecom, l’amministratore delegato Marco Patuano aveva sottolineato come il gruppo stia attraversando un periodo in cui intende occuparsi completamente alle vicende organiche.

La fibra ottica di Metroweb continua però a fare gola, anche alla luce dei 3 miliardi di investimento per questa tecnologia messi a bilancio. A quanto riporta Trondoli gli azionisti di Metroweb continuano a dialogare anche con Vodafone, l’altro grande operatore interessato. È stata comunque accantonata la possibilità di creare una newco per lo sviluppo della rete in fibra ottica dove sarebbero dovuti confluire i soci di Metroweb nonché gli operatori interessati al progetto.
Scopri TuttoFibra Plus
Trondoli ha anche confermato che gli operatori presenteranno i loro progetti per la rete in fibra entro il 31 marzo, come del resto richiesto nel decreto Milleproroghe del Governo.

Commenti Facebook: