Operatori virtuali, ora la quota di mercato è del 7%

Arriva al 7% la quota di mercato degli operatori mobili virtuali (anche conosciuti come MVNO), secondo i dati raccolti all’AGCOM e relativi al terzo trimestre del 2014. Uno 0,1% in più rispetto a giugno 2014, a testimonianza di una crescita lenta ma costante.

CREAMI
Tra i MVNO è sempre PosteMobile a guidare la classifica

Ora il quarto operatore mobile “tradizionale” italiano, H3G, è distante solo pochi punti percentuali (è infatti al 10,3%; a guidare la classifica sempre Telecom Italia con il 32,1%, seguita da Vodafone con il 27,5% e Wind al terzo posto con il 23%).

Il MVNO che ha fatto segnare i migliori risultati è ancora una volta PosteMobile, che può contare su una quota di mercato del 47,8%, in crescita rispetto al precedente trimestre; seguono Lycamobile (al 12,5%) e Fastweb Mobile (12,4%), oltre a CoopVoce (8,1%) ed ERG Mobile (5,6%). In totale le linee dei MVNO italiani sono 6.680.000.

Tra le grandi novità di PosteMobile rientra sicuramente la gamma CREAMI, l’offerta mobile che permette di gestire in totale libertà un patrimonio di “credits” equivalenti ognuno a 1 minuto di telefonata, 1 SMS oppure 1 MB di traffico Internet. E per chi attiva le offerte della gamma – CREAMI 1000, CREAMI 2000 o CREAMI 3000 – entro il 31 gennaio 2015, ci sono in regalo il 50% dei credits in più.
Scopri CREAMI 1000

Commenti Facebook: