Offerta Sport sulla pay tv: come scegliere l’abbonamento giusto

Per gli appassionati di sport che non vogliono perdersi nemmeno un evento avere un abbonamento alla pay tv è certamente fondamentale, anche se non è sempre facile scegliere quale può essere l’offerta più conveniente e adatta alle proprie esigenze. Proviamo quindi a indicare i vantaggi di aderire alle proposte di Sky o Mediaset Premium in vista della nuova stagione dove si preannuncia una rivoluzione importante con la Champions League, che sarà trasmessa in esclusiva per tre anni dal digitale terrestre.

Meglio Sky o Mediaset Premium per seguire lo sport?

L’avvento della pay tv per chi ama lo sport è stata come una vera e propria manna dal cielo, visto che ha permesso di poter seguire praticamente ogni evento, senza perdere nemmeno un minuto, e di vivere le emozioni da ogni angolazione grazie alla qualità dell’alta definizione.

Cosa offre Sky ai suoi abbonati

Ormai da più di dieci anni il primato in questo ambito è di Sky, che trasmette tutte le gare del campionato di Serie A e la Champions League, la più importante manifestazione continentale che regala alla vincente la vetta d’Europa. Non manca nemmeno la Serie B, anche se in questo caso è stata predisposta un’offerta specifica che permette di vedere tutte le gare con un ticket da 99 euro. Per un appassionato di calcio che si rispetti riscuotono sempre un fascino particolare anche i campionati esteri, ovvero Ligue 1, Liga, Bundesliga e Premier League, che sono trasmessi in diretta dai canali FOX.

Grande spazio viene dato ai motori, con la nuova offerta Sky Motori 2015 che permette di abbinare il pacchetto per vedere il Motomondiale e la Formula Uno a Sky Tv (al costo di 24,95 euro al mese per dodici mesi): la piattaforma satellitare, infatti, si è aggiudicata la possibilità di trasmettere in esclusiva ogni appuntamento delle due e delle quattro ruote a partire dal giovedì con conferenze stampa, prove, gara e interviste ai protagonisti. Per la MotoGp da questa stagione c’è inoltre una novità importante: il commento con la voce inconfondibile di Guido Meda, che dopo tanti anni a Mediaset è passato a Sky.

Attenzione anche al basket con le finali NBA, previste a primavera inoltrata, e gli europei: la tv di Murdoch, infatti, trasmetterà in diretta sia il torneo maschile (5-20 settembre 2015) sia quello femminile (11-28 giugno 2015). Un palinsesto ad hoc è previsto anche per gli amanti del tennis con la visione di tutti i tornei più importanti del grande slam.

Tra i servizi più apprezzati c’è certamente Sky Sport 24, visibile al canale 200, che permette di essere sempre aggiornati sulle ultime notizie sportive con notiziari costanti, interviste e collegamenti dai campi pre e post partita in tempo reale a tutti i protagonisti ogni volta che è in programma un evento.

Vai ai pacchetti Sport di Sky

L’offerta sport di Mediaset

Già da ora l’emittente di Cologno Monzese non delude gli appassionati di sport, anche se si sa già che a breve la proposta è destinata a diventare ancora più ricca. Anche sul digitale terrestre, infatti, è possibile seguire tutte le partite di serie A, serie B e Champions League, ma rispetto alla ‘rivale’, su Mediaset Premium in questa stagione in esclusiva c’è anche l’Europa League, la manifestazione europea che quest’anno vede la partecipazione di diversi nostri club.

Premium è inoltre riuscita a raggiungere l’accordo con la tv di Murdoch per poter includere gratuitamente nel pacchetto Calcio anche i canali Fox Sport dove vanno in onda le partite più importanti dei campionati stranieri come Ligue 1, Premier Ligue e Liga spagnola.

Anche qui uno spazio viene dato ai motori con il Mondiale di Superbike. Continua a essere presente gratuitamente sulla piattaforma anche Eurosport con una programmazione ricca e variegata dedicata soprattutto alle discipline che troppo spesso finiscono erroneamente in secondo piano.
Vai ai pacchetti Sport Mediaset Premium

Una vera rivoluzione in arrivo

Dopo anni in cui il dominio di Sky, proprio grazie allo sport, è stato praticamente incontrastato, dalla prossima stagione si preannunciano cambiamenti importanti dove Mediaset punta a sottrarre una grossa fetta di abbonati alla “rivale”. Sarà il digitale terrestre, infatti, a trasmettere in esclusiva per ben tre anni le gare di Champions League dove saranno impegnate le più importanti squadre europee e saranno in molti quindi a non volersi perdere le prestazioni delle squadre italiane, ma anche i top player che giocano nei club stranieri più prestigiosi.

Il management di Mediaset, che si è detto già soddisfatto per i buoni risultati ottenuti nel 2014, ha così indicato gli obiettivi da raggiungere per il prossimo futuro: l’auspicio è quello di accaparrarsi in tre anni circa 400 – 500 mila abbonati Sky facendo leva soprattutto sulla massima competizione europea che riscuote sempre grande fascino negli appassionati di calcio.

La sfida sarà comunque tutt’altro che semplice: secondo i dati che sono stati resi noti a dicembre, infatti, Premium ha attualmente circa 1,7 milioni di abbonati e circa 2 milioni di tessere prepagate attive, numeri che appaiono ben lontani rispetto a quelli della piattaforma satellitare che a fine anno contava 4,7 milioni di abbonati.

La tv del Biscione vorrà comunque catturare gli italiani anche migliorando la qualità del servizio offerto ed è per questo che è già stata annunciata l’introduzione di nuovi canali in alta definizione che permetteranno di gustare ogni azione apprezzando meglio ogni particolare. Non è finita qui: da luglio Mediaset lancerà nuovi servizi proprio alla luce dell’esclusiva per il triennio 2015 – 2018, il pacchetto calcio completamente in HD (riguarderà anche le gare di campionato) e la nuova Smart Cam con connettività wi-fi per vedere i contenuti di Premium Play.

Mediaset ha inoltre confermato la volontà di la prospettiva di portare Premium a break-even a partire dalla seconda parte del 2016.

Per maggiori informazioni leggi il nostro articolo Meglio Sky o Mediaset ?

Commenti Facebook: