Nuove Bollette: aumenta il gas, diminuisce la luce

Dal 1 aprile 2010, le bollette della luce, a parità di consumi, saranno più basse del 3,1%, che corrisponderà ad un risparmio medio annuo pari a 13 euro che si va ad aggiungere a riduzioni per dieci euro annui del primo quarto 2010 e di complessivi 39 euro per l’intero 2009.

L’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas ha fissato le nuove tariffe per il secondo trimestre 2010 ( II Trim 2010) che consentono di risparmiare qualche euro sull’energia elettrica ma il costo del gas segna un aumento molto vistoso.

L’incremento tariffario per il gas è infatti pari al 3,6%, a causa secondo l’Autorità della bassa concorrenza sul mercato. L’aumento del gas comporta su base annua un maggiore esborso medio a carico delle famiglie pari a ben 34 euro.

ANDAMENTO PREZZI ENERGIA E GAS

Si può risparmiare scegliendo un’offerta del mercato libero: tuttavia bisogna tenere a mente l’andamento del mercato qualora si scegliesse un’offerta a prezzo bloccato per evitare di pagare di più. Per evitare di sbagliare (a costo di risparmiare qualche euro in meno) si può scegliere un’offerta energetica a prezzo indicizzato che consente di avere uno sconto certo sui prezzi fissati dall’Autorità per il mercato a maggior tutela

E’ necessario ricordare che le componenti soggette ai prezzi del mercato libero sono per l’energia elettrica la PE (prezzo energia) e per il gas la componente CCI (Componente di Commercializzazione all’ingrosso).

andamento-componente-CCI

La tabella illustra l’ “andamento del prezzo della CCI” vi aiuterà a capire se l’offerta che avete già sottoscritto o che volete sottoscrivere vi permette effettivamente di risparmiare rispetto alla componente CCI regolata dalla AEEG.

La seconda tabella invece illustra l’andamento del prezzo PE della componente energia e vi aiuterà a capire se l’offerta che avete già sottoscritto o che volete sottoscrivere vi permette effettivamente di risparmiare rispetto alla componente PE regolata.

andamento-componente-pe

Se si da uno sguardo al costo del petrolio si può tuttavia notare che l’aumento del costo del brent è costante e molto elevato. C’è quindi da presupporre che entro la fine dell’anno ci saranno nuovi aumenti del costo dell’energia e del gas.

andamento-prezzo-energia-petrolio-gas

Tuttavia le componenti soggette a sconto nel mercato libero, rappresentano solo una parte dei costi della nostra bolletta: la componente CCI rappresenta (per un consumo medio italiano di 1400mc) circa il 30%.

componenti-bolletta-gas-1Q-2010

In merito all’energia elettrica la componente PED (la componente di materia prima dell’energia e distribuzione/dispacciamento) rappresenta circa il 57% nel II trimestre 2010.

componenti-bolletta-energia-PE

LE OFFERTE ENERGIA E GAS CONVENIENTI

Le migliori tariffe di Energia Elettrica sono proposte da Enel ed Edison Energia. Sconsigliamo di scegliere le offerte Tutto Compreso di Enel in quanto se non si rispetta esattamente la taglia il costo aumenta notevolmente.

Le tariffe del gas più convenienti sono offerte da Enel (con E-light Gas) e da Edison Energia con Gas Sconto Sicuro

Per confrontare i prezzi del gas che sono espressi dalle compagnie in €/mc bisogna dividere il dato fornito per il Potere Calorifico Superiore (PCS) pari a 38,52 MJ/m³

E’ possibile così ottenere il costo del gas in GJ e confrontare così il prezzo della componente CCI regolata pari per il II Trimestre 2010 a 6.99692400 €/GJ

e 2010, le bollette della luce, a parità di consumi, saranno più basse del 3,1%, che corrisponderà ad un risparmio medio annuo pari a 13 euro che si va ad aggiungere a riduzioni per dieci euro annui del primo quarto 2010 e di complessivi 39 euro per l’intero 2009.

L’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas ha fissato le nuove tariffe per il secondo trimestre 2010 ( II Trim 2010) che consentono di risparmiare qualche euro sull’energia elettrica ma il costo del gas segna un aumento molto vistoso.

L’incremento tariffario per il gas è infatti pari al 3,6%, a causa secondo l’Autorità della bassa concorrenza sul mercato. L’aumento del gas comporta su base annua un maggiore esborso medio a carico delle famiglie pari a ben 34 euro.

ANDAMENTO PREZZI ENERGIA E GAS

Si può risparmiare scegliendo un’offerta del mercato libero: tuttavia bisogna tenere a mente l’andamento del mercato qualora si scegliesse un’offerta a prezzo bloccato per evitare di pagare di più. Per evitare di sbagliare (a costo di risparmiare qualche euro in meno) si può scegliere un’offerta energetica a prezzo indicizzato che consente di avere uno sconto certo sui prezzi fissati dall’Autorità per il mercato a maggior tutela

E’ necessario ricordare che le componenti soggette ai prezzi del mercato libero sono per l’energia elettrica la PE (prezzo energia) e per il gas la componente CCI (Componente di Commercializzazione all’ingrosso).

andamento-componente-CCI

La tabella illustra l’ “andamento del prezzo della CCI” vi aiuterà a capire se l’offerta che avete già sottoscritto o che volete sottoscrivere vi permette effettivamente di risparmiare rispetto alla componente CCI regolata dalla AEEG.

La seconda tabella invece illustra l’andamento del prezzo PE della componente energia e vi aiuterà a capire se l’offerta che avete già sottoscritto o che volete sottoscrivere vi permette effettivamente di risparmiare rispetto alla componente PE regolata.

andamento-componente-pe

Se si da uno sguardo al costo del petrolio si può tuttavia notare che l’aumento del costo del brent è costante e molto elevato. C’è quindi da presupporre che entro la fine dell’anno ci saranno nuovi aumenti del costo dell’energia e del gas.

andamento-prezzo-energia-petrolio-gas

Tuttavia le componenti soggette a sconto nel mercato libero, rappresentano solo una parte dei costi della nostra bolletta: la componente CCI rappresenta (per un consumo medio italiano di 1400mc) circa il 30%.

componenti-bolletta-gas-1Q-2010

In merito all’energia elettrica la componente PED (la componente di materia prima dell’energia e distribuzione/dispacciamento) rappresenta circa il 57% nel II trimestre 2010.

componenti-bolletta-energia-PE

LE OFFERTE ENERGIA E GAS CONVENIENTI

Le migliori tariffe di Energia Elettrica sono proposte da Enel ed Edison Energia. Sconsigliamo di scegliere le offerte Tutto Compreso di Enel in quanto se non si rispetta esattamente la taglia il costo aumenta notevolmente.

Le tariffe del gas più convenienti sono offerte da Enel (con E-light Gas) e da Edison Energia con Gas Sconto Sicuro

Per confrontare i prezzi del gas che sono espressi dalle compagnie in €/mc bisogna dividere il dato fornito per il Potere Calorifico Superiore (PCS) pari a 38,52 MJ/m³

E’ possibile così ottenere il costo del gas in GJ e confrontare così il prezzo della componente CCI regolata pari per il II Trimestre 2010 a 6.99692400 €/GJ

Commenti Facebook: