Noleggio auto: più tutele per i consumatori dall’UE

Buone notizie per gli automobilisti che cercano un noleggio auto a partire dall’estate 2015. Cinque aziende, grazie all’azione congiunta di UE ed Antitrust, si sono impegnate a rendere i prezzi più trasparenti, le informazioni sul carburante e sull’Rc auto  più chiare, e la gestione degli eventuali sinistri più equa. Si tratta di Avis-Budget, Europcar, Hertz, Sixt ed Enterprise. Ecco le novità principali sulle  pratiche scorrete dei car rentals.

Maggiore trasparenza nei contratti dei car rentals su assicurazioni Rc auto, risarcimenti e ispezioni

Il noleggio auto può nascondere diverse insidie per gli automobilisti: dalle tariffe poco trasparenti, all’importo della cauzione in caso di pagamento senza carta di credito, alle modalità di risarcimento Rc auto per gli eventuali danni causati alla vettura. La poca trasparenza delle condizioni contrattuali praticate da alcuni car rentals ha portato l’Ue e l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Antitrust), ad intervenire in tutela dei consumatori.

Grazie all’azione congiunta, ben 5 società di autonoleggio, tra le più famose d’Europa (Avis-Budget, Europcar, Hertz, Sixt ed Enterprise), si sono impegnate a rendere il noleggio auto più chiaro e meno ingannevole per gli automobilisti, e a non inserire clausole abusive nei relativi contratti. Ecco cosa cambierà nel settore autonoleggio a partire dall’estate 2015.

Cosa cambia nel noleggio auto

  • Più tutela durante la prenotazione online della vettura. Condizioni di noleggio trasparenti relative ad ogni spesa obbligatoria, addebitata o no sul numero di carta di credito fornito o da pagare in loco;
  • Più trasparenza sulle polizze Rc auto collegate al noleggio auto, sulla franchigia, con specificazione e diversificazione tra assicurazioni facoltative e obbligatorie;
  • Informazioni chiare sul carburante, con applicazione di politiche più trasparenti;
  • Ispezione del veicolo alla restituzione accurata ed equa, con la possibilità, da parte dei consumatori, in caso di costi aggiuntivi addebitati, di contestare le richieste di risarcimento prima della fatturazione.

Nonostante l’intervento dell’Ue e dell’Antitrust rimangono alcuni tasti dolenti su cui intervenire, che riguardano in particolare la responsabilità dei consumatori per i danni causati da terzi al veicolo e le prassi relative a broker e intermediari.
Confronta preventivi RC auto

Partire con la propria auto: i vantaggi

Chi parte con un mezzo proprio naturalmente, è sollevato da tutte le questioni relative al noleggio auto, in particolare dalle ispezioni per verificare l’esistenza di danni al veicolo. Mettersi in viaggio con la propria auto significa non dover rendere conto a nessuno (se non alla propria assicurazione) di eventuali danni arrecati in seguito a sinistro. Come sottolineato da Autostrade per L’Italia, le probabilità che un incidente si verifichi salgono d’estate, e luglio in particolare, è stato segnalato come mese da bollettino nero. Per questi motivi fare attenzione alla scadenza dell’Rc auto è il modo migliore per tutelarsi.

Se la tua assicurazione è scaduta, o sta per scadere, confronta i preventivi assicurazioni online con SosTariffe.it, e scova la polizza più conveniente!

Commenti Facebook: