Mutuo offset: guida pratica

Cos’è il Mutuo offset? Come funziona? Quali sono le sue caratteristiche e quali i suoi vantaggi? Si tratta di una forma di finanziamento di origine anglosassone, ma che si sta diffondendo anche in Italia e che permette di avere una rata più bassa associando un conto corrente presso la stessa banca erogatrice.

Cosa sono i mutui offset?
Richiedi un preventivo per il tuo prestito

Come noto, per ottenere un finanziamento da una banca non occorre essere anche correntisti presso quell’istituto, per cui si può essere titolare di un conto corrente presso la banca “x” ma decidere di rivolgersi all’istituto “y” per richiedere un mutuo.

Da qualche anno si sta facendo strada una nuova formula di mutuo, chiamata offset, che presuppone la titolarità del conto corrente presso la banca alla quale si richiede il finanziamento. E’ nato in Inghilterra nel 2008, mentre da qualche anno si sta diffondendo anche nel nostro Paese.
Confronta i migliori conti correnti

Quali sono le caratteristiche del mutuo offset?

Il mutuo offset permette di compensare gli interessi (passivi) da pagare sul mutuo con gli interessi (attivi) che la banca applica alle somme versate dal cliente. In questo modo, maggiore sarà la somma versata dal cliente, minore sarà la rata del mutuo che lo stesso dovrà pagare.

In pratica gli interessi del mutuo verranno applicati sul saldo tra le somme date a titolo di finanziamento dalla banca al cliente, e le somme che quest’ultimo ha depositato in banca.

Per fare un esempio, se il cliente ottiene un mutuo dell’importo pari a 100 e le somme depositate in banca sono 30, gli interessi per il finanziamento verranno applicati sulla differenza tra le due somme, vale a dire 70.
Ottieni un mutuo alle migliori condizioni!

Commenti Facebook: