Manutenzione e pulizia del condizionatore: alcune dritte

Nel pieno della stagione estiva il condizionatore è, senza dubbio, uno degli elettrodomestici più importanti di casa e ci permette di difenderci al meglio dal caldo intenso garantendo un ambiente fresco in casa. La manutenzione e la pulizia del condizionatore, sia durante l’estate che durante i mesi più freddi, in cui spesso non viene utilizzato per lungo tempo, è fondamentale. Ecco alcune dritte. 

Ecco come garantire un corretto funzionamento del condizionatore

Il condizionatore è uno degli elettrodomestici più importanti utilizzati in casa nel corso del periodo estivo. Una corretta manutenzione e una pulizia costante sono requisiti essenziali per garantirne un funzionamento ottimale ed evitare sprechi di energia elettrica.

È possibile provvedere in autonomia alla manutenzione ordinaria del condizionatore, ma per interventi più importanti è fondamentale rivolgersi ad un tecnico qualificato in grado di risolvere, senza troppi problemi, qualsiasi problema di funzionamento.

Pulizia dell'unità esterna

Se l'unità esterna del condizionatore è posizionata in modo da essere facilmente raggiungibile, effettuare una pulizia periodica della stessa contribuirà a un corretto funzionamento del dispositivo. Dopo aver spento il condizionatore, sarà sufficiente procedere allo smontaggio della griglia di protezione ed utilizzare un pennello per togliere la polvere accumulata sulle pale.

Durante i periodi di inutilizzo del condizionatore, è, inoltre, consigliabile coprire l'unità esterna con un telo in modo da evitare l'accumulo di polvere e sporco al suo interno. In questo modo, la pulizia dell'unità sarà più semplice ed immediata. Quando l'unità esterna è posizionata in punti difficili da raggiungere, è meglio affidare i compiti di manutenzione e pulizia a tecnici specializzati.
Confronta le tariffe per l'energia elettrica

Sanificazione e controllo gas

La sanificazione, da effettuare obbligatoriamente con una periodicità biennale, e il controllo del gas refrigerante del condizionatore sono due aspetti fondamentali per una corretta manutenzione del dispositivo. Tali procedimenti vanno eseguiti da tecnici specializzati a cui ci si deve affidare al fine di completare queste procedure in modo corretto e senza intoppi. E' importante, in ogni caso, non trascurare questi aspetti manutentivi del condizionatore.

Pulizia di filtri e split

La pulizia di filtri e split del condizionatore può essere effettuata in modo del tutto autonomo e rappresenta un importante passaggio da seguire per la manutenzione del dispositivo dopo un lungo periodo di inattività. A conti fatti, ad ogni prima accensione stagionale è opportuno effettuare una pulizia dei filtri. Si tratta di un processo essenziale che garantisce aria più salubre in uscita dal condizionatore e permette di ridurre i consumi energetici di questo elettrodomestico.

Il filtro può essere facilmente rimosso dall'interno del condizionatore e pulito dalla polvere accumulata con l'utilizzo. Una volta rimossa meccanicamente, anche utilizzando un aspirapolvere, lo sporco accumulato, il filtro potrà essere lavato, utilizzando ad esempio acqua e sapone neutro, per pulirlo al meglio e renderlo operativo nuovamente.

E' importante, inoltre, assicurasi di portare a termine una corretta asciugatura del filtro, da effettuare in un ambiente chiuso e non all'aria aperta dove questo componente potrebbe accumulare, facilmente, ulteriore sporco. Per completare la manutenzione del condizionatore, inoltre, rimuovere la polvere dagli erogatori ed utilizzare uno spray antigermi sui filtri.

Da notare che, nel caso in cui il filtro del condizionatore risulti danneggiato o con accumuli di sporco che non vanno via dopo la pulizia, la soluzione migliore è rappresentata dalla sostituzione dello stesso con un nuovo filtro, una piccola spesa che però garantirà un corretto funzionamento del condizionatore nel corso del tempo.

Commenti Facebook: