Le novità per il 2014 da parte dell’operatore low cost per il roaming Zeromobile

Ci sono delle interessanti novità sull’offerta Zeromobile, l’operatore telefonico che si concentra principalmente sulle comunicazioni da e verso l’estero, abbattendo i costi del roaming internazionale.

Tariffe dati scontate in diversi stati, nuovi paesi coperti e costi sulle chiamate ancora ridotti

La prima riguarda la navigazione Internet dagli States a partire da quest’anno, infatti, le tariffa dati dagli USA sarà di 0,51 euro per ogni MB scaricato, Il carrier fa un esempio concreto sul comunicato stampa ufficiale per capire meglio i costi: “downloadare una copia del Corriere della Sera a New York, se non siete connessi col Wi-fi, costa ad esempio poco più di 1,50 euro”.

Ma questa non è l’unica novità per il 2014 targata Zeromobile. Sono previste, infatti, riduzioni sulle tariffe dati in altri stati e la copertura di nuovi paesi:

  • navigazione Internet da Israele ridotta a 0,97 euro a MB;
  • navigazione Internet ridotta anche dalle Isole Fiji;
  • traffico dati esteso anche in Marocco, Taiwan, Samoa e Nauru.

Confronta tariffe cellulari

Anche il servizio di ricezione gratuita delle telefonate in roaming si estende ancora:

  • Taiwan;
  • Europa (49 paesi);
  • America (25 paesi, tra cui Stati Uniti, Messico, Argentina e Brasile);
  • Asia (33 paesi, tra cui Cina, India, Singapore e Hong Kong);
  • Africa (23 paesi, tra cui Egitto, Sud Africa e Kenya).

Altro interessante servizio Zeromobile è la possibilità di abbinare un numero di rete fissa italiano con prefisso di Milano (02) al numero Zeromobile: in questo modo coloro che chiameranno dall’Italia tale numerazione pagheranno come se si telefonasse ad un un fisso nazionale (generalmente gratuite o con il solo scatto alla risposta dai principali operatori fissi).

Commenti Facebook: