Le cinque migliori city car del 2016

Quando si ha la necessità di spostarsi in aree dove il traffico non manca diventa fondamentale poter contare su un’auto di piccole dimensioni. Vediamo quindi quali sono le cinque migliori city car del 2016, una delle tipologie di vetture più richieste per il prezzo contenuto e la facilità di spostamento nelle situazioni in cui gli spazi sono ridotti. Dopo avere scelto il modello più adatto alle proprie esigenze, è possibile effettuare un contratto online per l’Rc auto, il modo migliore per non spendere in modo eccessivo.

Le city car sono apprezzate da milioni di italiani

Praticità e facilità di utilizzo sono tra le caratteristiche più apprezzate dai guidatori italiani, soprattutto da parte di chi deve districarsi nel traffico cittadino. Per scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze può essere quindi utile conoscere quali sono le migliori city car del 2016, adatte per chi è alla ricerca di un veicolo dalle dimensioni compatte ma allo stesso tempo economico. Vediamo qui di seguito la classifica di vendita, partendo da quella meno venduta a quella che ha ottenuto il migliore riscontro da parte degli utenti. Dopo avere effettuato l’acquisto potrai sottoscrivere un contratto online per l’Rc auto e ridurre sensibilmente le spese.

Reanult Twingo

Al quinto posto della graduatoria relativa alle vendite delle city car nella prima metà del 2016 troviamo la Renault Twingo, un modello presente sul mercato ormai da qualche tempo. Rispetto allo scorso anno la vettura è scesa di una posizione. Gli analisti ritengono che il calo di gradimento sia dovuto soprattutto a un bagagliaio troppo piccolo.

L’abitacolo è comunque particolarmente spazioso, mentre trazione e motore sono posizionati nella parte posteriore del veicolo, caratteristiche tipiche delle auto prodotte negli anni ’60. E’ disponibile sul mercato anche la versione a cinque porte di serie con un grande tetto apribile. Il prezzo, con motore 1.0 SC e aspirato e cambio manuale 5 marce, parte da 14.150 euro.

Toyota Aygo

La Toyota Aygo, che si caratterizza per le misure compatte (è lunga meno di 3.50 metri) e un design originale, si piazza al quarto posto. Una delle peculiarità più evidenti è certamente il frontale a X. L’omologazione consente di ospitare quattro persone a bordo. Particolarmente curata è la dotazione tecnologica, tra cui spicca il touchscreen da 7 pollici dove è presente, oltre al navigatore, anche il MirrorLink, il sistema che consente di utilizzare il proprio smartphone e di replicarne le funzioni su questo schermo.

E’ adatta per chi ha la necessità di districarsi tra le strade cittadine, mentre in fase di parcheggio è possibile sfruttare la telecamera posteriore che fornisce un’ottima assistenza ai guidatori meno esperti. Il prezzo di partenza per la versione a 3 porte è di 11.350 euro, mentre servono qualche centianaio di euro in più per il modello base a 5 porte.

Volkswagen Up

La medaglia di bronzo nella graduatoria di vendita delle city car spetta alla Volkswagen Up, un modello che si distingue per le dimensioni estremamente compatte. La  lunghezza è infatti pari a tre metri e 54 centimetri, mentre la larghezza è di un metro e 64 centimetri. L’altezza è di  un metro e 49. Tutte le versioni sono in grado di ospitare quattro persone a bordo.

Il bagagliaio propone una capacità minima di 251 litri, ma abbassando gli schienali si raggiungono i 951 litri, che possono salire a 959 per la versione a cinque porte. E’ possibile scegliere tra motori a benzina, bifuel benzina/Metano e un elettrico. Rispetto alle auto di categoria sono diverse le dotazioni di sicurezza presenti a bordo. Tra queste, possiamo citare sistema antibloccaggio, ABS, controllo elettronico della stabilità ed ESP inseriti di serie, mentre, a richiesta, è possibile aggiungere il sistema di frenata di emergenza che si attiva automaticamente a velocità inferiori a 30 km/h. La versione rinnovata, in vendita dal mese di settembre, avrà un costo di listino a partire da 11 mila euro.

Fiat 500

Al secondo gradino del podio troviamo la Fiat 500, un modello tornato sul mercato da poco ma che ha saputo conquistare utenti di tutte le età. La vettura è stata presentata al Lingotto il 4 luglio 2015, esattamente 50 anni dopo il lancio della prima 500. Rispetto alla versione del 2007 i cambiamenti a livello estetico e tecnico sono comunque ridotti e riguardano la presenza di un display touchscreen da 5” e del sistema di infotainment Uconnect disponibile di serie sulla nuova 500 Lounge.  I motori della nuova Fiat 500 sono gli stessi di prima: 1.2 da 69 CV (anche a GPL),  TwinAir Turbo nelle varianti da 85 e 105 CV e il propulsore diesel 1.3 Multijet. E’ inoltre possibile inserire il cambio robotizzato Dualogic.

La versione Easy Power 1.2 69 CV è acquistabile a partire da 15.250 euro.

Fiat Panda

Al primo posto nella graduatoria delle city car più vendute in questa prima metà del 2016 c’è la Fiat Panda, uno dei modelli storici del panorama automobilistico che ha fatto il suo esordio addirittura nel 1980. Ora siamo arrivati alla terza generazione con riscontri positivi da parte di appassionati e addetti ai lavori, che hanno consentito di arrivare a quota 6,5 milioni di veicoli venduti.

Rispetto alla precedente versione i cambiamenti sono minimi e hanno riguardato soprattutto una maggiore cura degli interni, caratteristica inedita rispetto a quanto fatto nel passato. La facilità di utilizzo è certamente l’aspetto che da sempre ha attirato gli utenti. E’ inoltre una delle poche vetture della sua categoria ad essere disponibile sul mercato con motore a benzina o diesel, bifuel con Gpl o metano, quattro cilindri aspirato o due turbo, e soprattutto a trazione anteriore o 4×4. Chi vuole innanzitutto guidare un modello pratico senza troppe pretese può scegliere il 1.2 da 69 CV, adatto a dare buone risposte in ogni situazione stradale. Ogni tipo di propulsore è comunque in grado di garantire consumi ridotti. Il modello 1.2 69 CV è in vendita a partire da 11.250 euro.

Come risparmiare sull’RC auto della tua city car

Non appena avrai scelto il tuo modello preferito, sarà ovviamente necessario sottoscrivere il contratto per l’RC auto scegliendo tra i vari operatori disponibili sul mercato. Grazie alle assicurazioni online è possibile ridurre in maniera sensibile le spese. Per fare un esempio sulla macchina più venduta, la Fiat Panda, siamo riusciti a effettuare una simulazione sul seguente profilo: maschio, 40enne, residente a Milano senza incidenti e con 1° classe di merito.

Il risultato, per la vettura acquistata nel 2016, è che le assicurazioni costano dai 264 euro ai 499 euro. Il risparmio è quindi di circa 235 euro per chi sottoscrive l’offerta più economica.

assicurazione auto

Per scegliere qual è l’operatore più adatto alle tue esigenze e più economico puoi consultare il comparatore Rc auto di SosTariffe.it. Effettuando un confronto tra le varie offerte online è possibile risparmiare fino al 70%:

Confronta le offerte RC auto

Commenti Facebook: