L’Assicurazione viaggio è obbligatoria?

L’assicurazione viaggio non è obbligatoria, ma è consigliabile in alcuni casi nonché essenziale in altri. La polizza sanitaria per i Paesi a rischio ad esempio è richiesta, mentre rimane facoltativa per altre destinazioni, nella quali tuttavia, solo con una copertura specifica si possono affrontare spese mediche senza problemi. Di seguito i dettagli, i costi e il funzionamento delle polizze viaggio, anche sport, avventura e lunghi soggiorni.

Polizze viaggi singole o in formula All Inclusive per paesi a rischio, soggiorni di lunga durata, studio, sport o avventura

Assicurazione viaggio sì o no? E’ obbligatoria? Quando il viaggio si organizza in agenzia, è in uso la proposta di polizze All Inclusive a copertura di annullamento, smarrimento bagaglio e costi sanitari. Se la spesa incide molto e supera il budget per la partenza, è normale chiedersi se esistono precisi obblighi di legge inerenti le coperture viaggi. Iniziamo col dire che in linea di massima non esistono costrizioni a carico del viaggiatore in tal senso, tranne alcune eccezioni. Rimane il fatto che l’acquisto di una polizza assicurativa, che generalmente ha costi contenuti, è consigliabile in questi casi:

  • viaggi di lunga durata (motivi di studio, backpackers, lunghi soggiorni);
  • viaggi in Paesi a rischio sanitario (pericolo colera, malaria, febbre gialla);
  • viaggi sportivi (vacanze sulla neve, sport acquatici, montagna, climbing etc etc…);
  • viaggi avventura (safari, tour etc etc…).

N.B: Compagnie specializzate come Columbus Direct e Coverwise consentono di acquistare anche le coperture singole (ex. solo assicurazione medica o solo tutela bagaglio). Per visualizzare il costo basta utilizzare il comparatore del nostro portale.
Confronta Assicurazione Viaggi

Paesi a rischio e assicurazione viaggio

In alcuni Paesi è obbligatorio munirsi di assicurazioni viaggi per le spese sanitarie, mentre per altre destinazioni (anche fuori dall’UE) rimane facoltativa, ma è consigliabile acquistarla in quanto copre le spese mediche impreviste. Il primo caso riguarda i c.d. Paesi a rischio (Afghanistan, Angola, Arabia Saudita, Brasile etc etc…per una lista completa dei Paesi a rischio colera, malaria, febbre gialla, malattia del sonno e altre basta consultare il sito www.simti.it), nei quali è possibile contrarre malattie molto pericolose. L’obbligo di copertura implica una maggiorazione sul prezzo del viaggio, che in realtà non ha incidenza rilevante. Si pensi che le assicurazioni viaggio All Inclusive si aggirano attorno alle 40 Euro per l’Europa e attorno alle 100 Euro per gli USA, e che a prezzi davvero stracciati (anche attorno alle 80 Euro), è possibile acquistare polizze annuali.

Chi intende acquistare una sola copertura spende anche meno di 10 Euro).

assicurazione viaggio

Viaggi sportivi e viaggi avventura

Munirsi di un’assicurazione viaggio non è una scelta obbligatoria quanto consigliabile, quando la vacanza prevede il compimento di attività sportive o avventurose. Per tenersi al riparo da incidenti, ottenere assistenza medica, il rimborso delle spese mediche, soccorsi immediati e rimpatrio gratuito, basta spendere da 11  Euro in su (vedi le assicurazioni Sport&Avventura offerte da Columbus Direct per le coperture canoa, kite-surf, escursioni, safari e molte altre. Per confrontare tutte le offerte utilizza il motore di ricerca offerto da SosTariffe.it)
Confronta preventivi polizze viaggi
Questo tipo di polizze, come quelle proposte da Columbus Direct, possono comprendere spese mediche fino a 5 milioni di Euro incluso: rimpatrio, pagamento diretto in caso di ricovero; centrale operativa d’assistenza disponibile 24/24h in italiano; copertura gratuita per i primi tre giorni di attività sportiva ampliabile fino a 7 aggiungendo l’opzione “sport”; copertura bagaglio fino a € 1.500 in caso di perdita, danno o furto del tuo bagaglio e copertura spese annullamento fino a € 2.000 se devi cancellare il tuo soggiorno all’estero per motivi imprevisti.

Soggiorni di lunga durata, studio e backpackers

Una volta chiarito che in via generale l’assicurazione viaggio non è obbligatoria, vediamo quali coperture è preferibile acquistare e qual’è il costo per i viaggi di lunga durata, per motivi di studio o backpackers (si tratta delle partenze “zaino in spalla”, che ben possono rientrare nelle proposte per polizza “avventura”).

Fermo restando che in alcuni Paesi munirsi della polizza è prescritto dalla legge, e che quando ci si reca in Paesi a rischio è meglio fare i vaccini e prendere tutte le precauzioni del caso, per questa tipologia di viaggi è conveniente acquistare polizze All Inclusive (annullamento, smarrimento beni o bagaglio, spese mediche e assistenza). La compagnia Coverwise, specialista del settore, propone una formula a 360° gradi per singoli o per tutta la famiglia, a partire da 7,15 Euro per singola partenza, e a partire da sole 69 Euro per l’assicurazione annuale.

Acquista ora le tue assicurazioni viaggio o blocca il prezzo migliore!

Commenti Facebook: