La proposta di legge Rca di CNA presentata a Savona

Venerdì 16 gennaio 2015 sarà presentato a Savona il disegno di legge in materia di Rca presentato dalle associazioni nazionali di categoria. Il focus della proposta della CNA sottoposta al Governo sta nella libertà di scelta del consumatore relativamente ai soggetti cui affidare la riparazione, ma anche sull’obbligo di fatturazione di tutti gli interventi di riparazione.

Libertà di scelta del consumatore e obbligo di fatturazione delle riparazioni

CNA presenta con orgoglio una proposta di legge in materia Rca e di riforma al Codice delle Assicurazioni Private. L’appuntamento è fissato a Savona venerdì 16 gennaio 2015 e durante l’evento sarò illustrato il contenuto dell’ormai divenuto disegno di legge.

Le associazioni di categoria puntano da una parte alla tutela dei consumatori e dall’altra parte alla tutela delle assicurazioni. Nonostante la diatriba tra imprese assicurative e carrozzieri, la proposta di legge intende introdurre infatti l’obbligo di fatturazione analitica di tutte le spese di riparazione per contrastare il fenomeno delle frodi assicurative.

Il focus della proposta di legge però è un altro: in materia di Rc auto ed Rc moto la CNA insiste sul rafforzare il diritto di scelta del consumatore nell’individuazione dei soggetti cui affidare le riparazioni auto e moto. Inoltre, il disegno di legge vuole introdurre la cessione del credito intesa come possibilità per i consumatori di optare per il risarcimento in forma specifica presso la carrozzeria prescelta.

Da ultimo, nella proposta di legge Rca CNA richiede la parificazione delle carrozzerie convenzionate con le assicurazioni alle altre.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: