iOS 7, rilascio oggi dalle 19: come scaricarlo, compatibilità e novità introdotte

Tutto è pronto per l’arrivo di iOS 7: la piattaforma mobile di casa Apple, profondamente rinnovata rispetto alle precedenti versioni, soprattutto per quanto riguarda l’aspetto estetico, verrà rilasciata a partire dalle 19 di oggi per iPhone, iPod Touch e iPad compatibili.

La casa produttrice Apple ha rinnovato profondamente il suo software mobile
Tutto quello che bisogna sapere sull'aggiornamento di casa Apple

I dispositivi compatibili con iOS 7

In queste ore, inoltre, sta per arrivare anche la nuova versione di iTunes, la 11.1, essenziale per poter poi effettuare l’upgrade del sistema operativo al proprio iDevice. I dispositivi aggiornabili a iOS 7 sono i seguenti:

  • iPhone 4, 4S e 5 (l’iPhone 5S, come abbiamo visto, uscirà già con iOS 7 preinstallato);
  • iPod Touch 5G;
  • iPad ( 2 con Retina display e 4, sempre con Retina Display);
  • iPad mini.

Scopri tariffe per iPhone

Come aggiornare a iOS 7

Prima di effettuare l’update è importante procedere al backup dei contenuti del proprio iPhone, iPod o iPad perchè, come potrete immaginare, l’aggiornamento cancellerà tutte le informazioni presenti sui dispositivi: è possibile farlo attraverso iCloud (in questo caso è disponibile l’impostazione per il backup automatico) oppure via iTunes: con quest’ultimo è importante anche trasferire gli acquisti sull’App Store, l’iTunes Store e l’iBook Store per non perderli definitivamente.

Le modalità di aggiornamento sono sempre le stesse: basterà collegare il dispositivo al proprio Mac o PC e verificare su iTunes la disponibilità di aggiornamenti (ovviamente bisogna verificare che la batteria sia sufficientemente carica). Chi è dotato di un iDevice con almeno iOS 5, inoltre, potrà aggiornare il sistema operativo via OTA, quindi direttamente dal dispositivo, collegandosi attraverso una rete Wi-fi: basterà accedere su Impostazioni, Generali e Aggiornamento Software del menu iOS e seguire le istruzioni sullo schermo. Assicurarsi che la connessione sia stabile.

Limitazioni di iOS 7 su alcuni modelli

Le novità di iOS 7 sono diverse ma non saranno presenti su tutti i dispositivi compatibili.

Questo significa che alcune delle features di iOS 7 saranno presenti o meno a seconda del prodotto posseduto. Ecco quali e dove verranno attivate:

  • formato Panorama: su iPhone 4S e successivi e su iPod Touch 5G;
  • Formato quadrato e swipe to capture presenti su iPhone 5 e successivi, iPad (dalla terza generazione in poi), iPad mini e iPod Touch 5G;
  • filtri nell’app della fotocamera: presenti su iPhone 5 e successivi, iPod Touch 5G;
  • filtri nell’app Foto: presenti su iPhone 4 e successivi, iPad di terza generazione esuccessivi, iPad mini iPod Touch 5G;
  • AirDrop è disponibile su iPhone 5 e successivi, iPad di quarta generazione, iPad mini e iPod Touch (è necessario avere un account iCloud);
  • Siri è presente su iPhone 4S e successivi, iPad con Retina display, iPad mini e iPod Touch 5G;
  • Trova il mio iPhone funziona quando il device è acceso e collegato ad una rete Wi-fi registrata o ad un piano dati. Alcune funzioni del servizio, però, non sono disponibili in tutte le aree.

 

Le principali novità di iOS 7

Sono centinaia le funzionalità che verranno introdotte con iOS 7 ma, oltre a quelle già citate, vogliamo segnalarvi le principali:

  • pagine multiple sulle cartelle;
  • Multitasking completo: tutte le applicazioni potranno girare in background;
  • accesso alle notifiche anche in lockscreen;
  • nuove applicazioni Meteo, Calendario, Game Center, Calcolatrice, Musica, Foto, Safari e Fotocamera;
  • iCloud KeyChain, per gestire al meglio tutte le password di siti e software;
  • App Store con aggiornamenti automatici. Inoltre, nella sezione “Vicino a me”, è possibile vedere una classifica con le applicazioni più scaricate nella zona in cui ci si trova. Non manca neppure una lista dei desideri dove salvare le apps più interessanti da scaricare o acquistare successivamente;
  • iTunes Radio: un’app per ascoltare musica gratis in streaming in base al genere, all’artista o ad un evento particolare;
  • nuovo FaceTime con la possibilità di effettuare chiamate audio;
  • Siri: disponibile anche con voce maschile (in molte lingue non è ancora disponibile);
  • Control Center, per accederere alle funzioni del device con una sola gesture;
  • iOS in auto: un’esperienza integrata tra iDevice e computer di bordo. Si potrà usare l’iPhone direttamente dal display e dai comandi della macchina o con “Eys Free” di Siri. Il servizio è usufrubile solo nelle auto compatibili con tale sistema.

Ricordiamo, inoltre, che con l’aggiornamento a iOS 7 tutti gli utenti che potranno effettuare l’upgrade avranno la possibilità di scaricare gratis cinque applicazioni Apple di alta qualità: stiamo parlando di Pages, Numbers, Keynote, iPhoto e iMovie (per un risparmio totale di oltre 35 euro).

 

Aggiornamento iOS 7 dalle 19

Appuntamento, quindi, a partire dalle 19 per poter scaricare l’attesissimo iOS 7. E’ possibile che nelle prime ore di rilascio lo scaricamento appaia lento o addirittura non si riesca a procedere ne download: ciò potrebbe essere causato dalle troppe richieste e quindi da un sovraccarico dei server. Se non riuscirete a scaricarlo subito, quindi, potrete attendere la giornata di domani e non dovreste avere alcun problema.

Una volta scaricato il dispositivo si riavvierà e verrà visualizzata la pagina di configurazione del sistema operativo: una volta settate le informazioni richieste i vostri iPhone, iPad e iPod Touch saranno pronti per l’utilizzo, completamente rinnovati dalla nuova release 7 della piattaforma iOS.

Commenti Facebook: