Instagram down per 3 ore: 200 milioni di persone nel panico

Instagram è andato down per circa 3 ore (dalle 18 alle 21 di ieri), ma tanto è bastato per scatenare polemiche, ira e indignazione da parte di alcune decine di milioni di persone evidentemente dipendenti dalla condivisione di scatti “ritoccati”.

Instragram è il social network con il maggior numero di interazioni
Instragram è il social network con il maggior numero di interazioni

Un moto di “contestazione” che sarebbe stato perfino più clamoroso se Instagram fosse stato “addormentato” del tutto, e non solo in parte come invece accaduto nella giornata di ieri, quando comunque era possibile caricare una foto e ritoccarla. Il problema era invece legato alla caratteristica che più di ogni altra sta rendendo dipendenti milioni di persone in tutto il mondo: condividere online gli scatti con i propri web-amici, e non solo.

Scopri le offerte mobili»

Il momentaneo malfunzionamento di Instagram probabilmente non deve essere piaciuto nemmeno a Mark Zuckerberg, che nel 2012 comprò la società per circa 1 miliardo di dollari. Alcuni utenti ci hanno inoltre segnalato che i malfunzionamenti di Instagram si sono ripetuti a macchia di leopardo nel corso delle ore successivi, e che alcuni rallentamenti sarebbero tutt’ora in corso.

Voi che ne dite? Riuscite a operare con Instagram? Vi siete accorti dei problemi dell’app?

Commenti Facebook: