In cinque anni il 4G aumenterà di 18 volte

L’avanzata del 4G nel settore mobile è appena iniziata. Nei prossimi anni, in attesa del 5G che promette prestazioni ancora più strabilianti, LTE e LTE Advanced cresceranno esponenzialmente, permettendo agli smartphone di mezzo mondo di accedere a servizi avanzati come lo streaming ad alta definizione, la telepresenza e il cloud con velocità in grado di rivaleggiare con le connessioni fisse.

4g
Nel 2014 le connessioni 4G hanno rappresentato il 40% del traffico dati mobile

Secondo lo studio Cisco Visual Networking Index Global Mobile Data Traffic Forecast for 2014 to 2019, il 26% dei dispositivi e delle connessioni globali saranno abilitate al 4G entro il 2019, ma soprattutto il numero delle connessioni 4G aumenterà a livello globale di ben 18 volte.

Per il 3G, però, il tramonto sarà lontano: ancora oggi deve superare il 2G come principale tecnologia cellulare basata sulla condivisione della connessione, traguardo che raggiungerà solo nel 2017.
Confronta le offerte 4G »
Leggendo i dati del rapporto si scopre l’anno scorso le connessioni 4G hanno rappresentato il 40% del traffico dati mobile, mentre entro il 2019 la percentuale sarà del 68%. Nel 2014 le connessioni 4G medie hanno generato un traffico dati mobile mensile pari a 2,2 gigabyte, che aumenterà di due volte e mezza nel 2019 (5,6 gigabyte), 5,4 volte maggiore rispetto al gigabyte mensile delle connessioni medie non 4G. Grande importanza in questa evoluzione avranno anche i dispositivi wearable, che si diffonderanno sempre di più.

Commenti Facebook: