I migliori smartwatch per Natale 2015

Rotondi o quadrati. Tradizionali o moderni. Personalizzabili con migliaia di quadranti e di cinturini. Gli smartwatch forniscono informazioni, notifiche, gestione della messaggistica e molto altro in un batter d’occhio, grazie alle app incluse e a quelle disponibili presso i negozi virtuali di riferimento. Ecco i migliori modelli. 

I migliori smartwatch per Natale 2015

Uno smartwatch per Natale 2015. Da regalarsi o da regale. Tra i migliori modelli in commercio vi sono senza dubbio Apple Watch, presentato nel mese di settembre 2014, e Samsung Gear S2, annunciato un anno dopo. Entrambi gli orologi intelligenti figurano in qualsiasi “Best of” stilato dagli esperti e dai giornalisti di settore.

Apple Watch

Apple Watch è disponibile per l’acquisto in tre edizioni (Watch Sport, Watch e Watch Edition), tutte equipaggiate con watchOS, mentre Samsung Gear S2 è proposto in vendita in due versioni (Gear S2 e Gear S2 Classic), entrambe basate su Tizen.

Gear S2

Guadare al sistema operativo di riferimento e soprattutto alla compatibilità è operazione quanto mai essenziale prima di mettere mani al portafogli per comprare uno smartwatch. La gran parte degli orologi intelligenti a scaffale, infatti, è progettata per fungere da accessorio di uno o più modelli di smartphone.

Apple Watch è compatibile soltanto con iPhone, nello specifico con iPhone 5, iPhone 5C, iPhone 5S, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6S e iPhone 6S Plus, equipaggiati con iOS 8.2 o versioni successive. Lo scorso settembre, la casa di Cupertino (California, USA) ha avviato la distribuzione di watchOS 2, che richiede iOS 9.

Apple Watch second pics

Samsung Gear S2 è invece compatibile con molteplici modelli di smartphone Android. La casa sudcoreana ha pubblicato un elenco dei cellulari intelligenti che possono essere impiegati in combinazione con lo smartwatch, in cui figurano, tra gli altri, Samsung Galaxy S6 edge+, HTC One M9, Huawei P8, LG G4, Asus Zenfone 2 e Sony Xperia Z3.

Gears S2 second pics

L’impegno di spesa richiesto ai consumatori per acquistare Apple Watch è piuttosto consistente. Per Apple Watch Sport servono almeno 419 euro, per Apple Watch almeno 669 euro, per Apple Watch Edition si parte addirittura da 11.200 euro. Più abbordabile è Samsung Gear S2: 349,99 euro per Gear S2 e 379,99 euro per Gear S2 Classic.

Chi vuole regalarsi o regalare Apple Watch per Natale 2015, non può purtroppo risparmiare neanche attraverso le piattaforme di commercio elettronico. Qualche euro può rimanere in tasca, invece, se si preferisce Samsung Gear S2. Non mancano offerte e promozioni, per esempio presso Amazon.it.

 

Apple Watch e Samsung Gear S2 sono soltanto due degli smartwatch in commercio. Gli scaffali dei negozi fisici e virtuali ospitano infatti numerosi modelli di orologi intelligenti. La sezione Dispositivi di Google Play, per esempio, ospita Moto 360, LG G Watch e Asus ZenWatch, tutti e tre equipaggiati con Android Wear.

Android Wear è sviluppato da Google ed è compatibile con smartphone equipaggiati con Android 4.3 e versioni successive e con iPhone 5 e modelli successivi basati su iOS 8.2 e versioni successive.

Per quanto riguarda il melafonino, più nel dettaglio, gli smartwatch che supportano iOS sono Asus ZenWatch 2, Huawei Watch, Fossil Q Founder, LG Watch Urbane, Moto 360 (2a generazione), Moto 360 per donna, Moto 360 Sport e TAG Heuer Connected.

Per verificare la compatibilità del proprio iPhone o del proprio smartphone Android con Android Wear, è possibile raggiungere la pagina android.com/wear/check/.

Huawei Watch è uno degli smartwatch equipaggiati con Android Wear che ha incontrato maggior favore presso la critica specializzata, in virtù di un rapporto qualità/prezzo davvero buono e di un design classico ispirato all’orologeria svizzera.

Presentato in occasione dell’edizione 2015 di IFA (Internationale Funkausstellung), la Fiera Internazionale dell’Elettronica di Berlino (Germania) andata in scena dal 4 al 9 settembre, Huawei Watch è a listino a un prezzo di partenza di 399 euro.

Particolare interesse, infine, ha suscitato anche LG Watch Urbane di seconda generazione, svelato lo scorso ottobre. Si tratta del primo smartwatch Android Wear dotato di una SIM in grado di connettersi a Internet tramite reti cellulari 3G, compatibile con iOS e con Android.