Giornata del Consumatore Illuminato: oggi nelle piazze di 18 città

Durante la giornata di oggi, sabato 13 giugno, nelle piazze di 18 città italiane verranno allestiti stand e banchetti dove si potrà ricevere assistenza gratuita riguardante i propri diritti in materia di energia e gas. Sono 14 Associazioni dei consumatori che nell’ambito del progetto “Energia: Diritti a Viva Voce” diffonderanno materiale informativo e forniranno consulenza gratuita su conguagli, errori di fatturazione, consumi non effettuati, contratti non richiesti e truffe.

giornata del consumatore illuminato
Durante tuttta la giornata si potrà ricevere assistenza gratuita in materia di utenze luce e gas

Oggi è la Giornata del Consumatore Illuminato e nelle piazze di 18 città italiane (Bolzano, Udine, Torino, Genova, La Spezia, Milano, Cesena, Parma, Modena, Firenze, Campobasso, Roma, Latina, Napoli, Caserta, Benevento, Cosenza, Palermo) gli operatori dei 22 sportelli del progetto forniranno assistenza gratuita sui diritti in materia di contratti e tariffe energia elettrica e gas, per difendersi dalle pratiche commerciali scorrette, errori di fatturazione, conguagli e consumi stimati, e in generale problemi con le utenze di luce e gas.

Gli sportelli si trovano nelle principali piazze e mercati delle città sopramenzionate; sul sito energiadirittiavivavoce.it è possibile consultare indirizzi e orari degli eventi.

La Giornata del Consumatore Illuminato è organizzata dalle 14 associazioni dei consumatori aderenti al progetto “Energia: Diritti a Viva Voce”, che sono: Adoc, Asso-Consum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Centro Tutela Consumatori Utenti, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori.

L’iniziativa è parte di un progetto avviato a fine 2011, il cui sito web ad hoc finora ha registrato circa 70.000 visite all’anno. I principali problemi denunciati dai consumatori sono gli errori di fatturazione e i comportamenti commerciali scorretti.

In occasioni il sito web dell’iniziativa è servito anche da sponda tra cittadini e sportellisti: lasciando una richiesta di assistenza nell’apposita sezione, i consumatori sono stati successivamente contattati e aiutati da operatori specializzati nel settore energetico.

Presso gli sportelli territoriali, tanto fisica come telefonicamente, si sono rivolti 50.000 utenti, che hanno ricevuto assistenza pratica, come ad esempio il supporto alla scrittura di un reclamo e/o nell’apertura di conciliazioni paritetiche.

Per maggiori informazioni sul progetto “Energia: Diritti a Viva Voce” consigliamo di visitare il sito web dell’iniziativa.

Ricordiamo che il miglior modo di pagare bollette in linea con i propri consumi è quello di confrontare tutte le tariffe luce e gas disponibili per individuare quelle che meglio rispondono alle proprie esigenze.

Confronta tariffe energia elettrica »

Commenti Facebook: