Fornitori luce e gas, quali offrono call center di qualità?

L’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEEG) per tutelare i consumatori fissa dei livelli standard obbligatori per tutti i fornitori energia elettrica e gas in relazione alla qualità dei call center: tempo medio di attesa, livello e accessibilità al servizio. Ogni semestre, inoltre, stabilisce una una graduatoria comparativa sul livello di servizio offerto dai numeri verdi dei maggiori venditori di elettricità e gas (con oltre 50.000 clienti). Ecco i call center di miglior qualità in Italia.

Confronta Tariffe Energia Elettrica

Il canale telefonico è spesso il principale mezzo di contatto tra i consumatori e i fornitori luce e gas. Per questo, l’Autorità fissa dal 2008 livelli standard obbligatori per tutti i venditori riguardo il tempo medio di attesa, il livello di servizio (percentuale di telefonate andate a buon fine) e l’accessibilità al servizio, per limitare code di attesa troppo elevate e ridurre il fenomeno delle linee occupate.

Ecco gli obblighi minimi che i fornitori luce e gas devono garantire:

  • il risponditore automatico deve essere semplice, tale da permettere di parlare con un operatore dopo non più di 2 scelte (tre se sono presenti più servizi);
  • l’orario di apertura: almeno 35 ore alla settimana per i servizi con operatore, e 50 ore per le imprese che non hanno sufficienti sportelli;
  • le chiamate devono essere gratuite, almeno da rete fissa;
  • il numero telefonico del call center, gli orari e il tipo di chiamate abilitate devono essere pubblicati su internet e sulle bollette.

L’AEEG poi pubblica una graduatoria semestrale comparativa sul livello di servizio offerto dai numeri verdi dei principali fornitori luce e gas, quelli che hanno oltre 50.000 clienti.

La graduatoria, spiega l’Autorità, viene elaborata in funzione di un punteggio globale (Indice di qualità totale – IQT), che emerge dalla verifica semestrale delle caratteristiche effettive dei singoli numeri verdi con gli standard stabiliti dall’AEEG.

I punteggi assegnati ai singoli call center dei fornitori luce e gas si riferiscono in particolar modo ai livelli di qualità raggiunti per i servizi telefonici effettivamente offerti ai consumatori. Ad esempio, la disponibilità delle linee libere, i tempi di attesa, la chiarezza delle risposte e la cortesia degli operatori e la capacità di risolvere il problema nel minor tempo possibile.

I migliori call center in Italia

Stando ai risultati dell’ultima graduatoria, il call center di miglior qualità è quello che offre Enel Energia, sia per il mercato libero che per quello tutelato.

Entro i primi 10 migliori call center in Italia si trovano anche GDF SUEZ Energie, Sorgenia e E.ON Energia. Edison Energia occupa la posizione 16° e Acea Energia, la numero 20.

Ricordiamo che Enel Energia non solo offre call center di qualità, ma anche le tariffe gas e luce più convenienti sul mercato. Con E-Light Bioraria, ad esempio, è possibile risparmiare 105 euro all’anno circa, purché si riesca a spostare il 70% dei consumi verso le fasce agevolate.

Vai a E-Light Bioraria

Se invece si preferiscono tariffe della luce monorarie, è possibile risparmiare circa 100 euro all’anno con E-Light Monoraria (profilo famiglia numerosa, consumi 6.300 kWh/anno).

Scopri E-Light Monoraria

Per la fornitura gas, E-Light Gas offre un risparmio che oltrepassa i 200 euro all’anno per una famiglia con elevati consumi (2.100 m3/anno).

Vai a E-Light Gas

E’  possibile identificare facilmente il fornitore luce e gas più adatto alle proprie esigenze utilizzando i nostri comparatori gratuiti ed indipendenti di tariffe luce e gas.

Confronta Tariffe Gas

Commenti Facebook: