Farard Int.: il successo delle polizze vita si ripeterà nel 2015

Gli italiani danno più importanza alla pianificazione patrimoniale, questo è il motivo per cui nel 2014 si è registrato (secondo i dati Ania) un boom di raccolta premi per le polizze vita, un successo destinato a ripetersi nell’anno venturo secondo Farard Int. In Italia i premi raccolti dalle imprese assicurative e dalle loro rappresentanze extra UE sono cresciuti del  49% nel 2014 rispetto al 2013. Cosa accade nel settore danni?

Polizze vita contro polizze danni. Al successo delle prime corrisponde la lenta discesa delle seconde

Al successo dello polizze vita sta contribuendo la sensibilità degli italiani rispetto al tema della pianificazione patrimoniale. Il futuro e la solidità economica delle famiglie vanno salvaguardate, per questo gli assicurati hanno preso coscienza dell’importanza degli strumenti assicurativi come forme di tutela. Questa è l’opinione di Farard International, compagnia assicurativa specializzata nel settore life insurance.

Ania ha confermato il boom di raccolta premi per le polizze vita per il 2014 (76,9 miliardi di Euro con una crescita del 49% rispetto al 2013) cui ha contribuito anche l’inasprimento delle tasse sui rendimenti finanziari. Ci si chiede in questo panorama quale sia l’andamento del settore danni Rca.

Nel 2013 la raccolta premi del settore ha registrato il -7% (16,5 miliardi di Euro) e la discesa è continuata nel 2014. Il motivo è stato attributo alla crisi economica, all’aumento del prezzo del prezzo dei carburanti e al fatto che gli italiani utilizzano sempre meno i mezzi privati.

La cruda realtà è che i prezzi delle assicurazioni non scendono e che sussiste ancora un fortissimo divario fra tariffe Rc auto applicate al Nord e tariffe applicate al Sud. I soggetti più lesi dal caro assicurazioni sono i neopatentati, ma in Regioni come Campania e Puglia anche gli automobilisti virtuosi sono costretti a pagare somme troppo elevate. Eppure, una buona notizia c’è.

La relazione di AIBA

L’associazione italiana Broker di Assicurazioni ha pubblicato tempo fa un articolo interessante relativo al mercato RC auto. Secondo AIBA un cliente italiano su due prima per scegliere l’assicurazione più economica richiede un preventivo su internet. Dalla nascita delle assicurazioni online si sono sviluppati siti internet di comparazione prezzi come SosTariffe.it che danno la possibilità ai futuri assicurati di confrontare i prezzi di più compagnie assicurative.

La comparazione prezzi è il modo più facile e veloce per scovare tra numerose assicurazioni online l’Rc auto meno cara.
Confronta preventivi RC auto

Le assicurazioni online offrono polizze Rc auto ed Rc moto a prezzi davvero competitivi e consentono una volta acquistata l’assicurazione di gestirla autonomamente da casa propria tramite la sola connessione internet.
Confronta preventivi RC moto

Commenti Facebook: