Facebook, il 40% degli iscritti non lo usa

Anche se la sua posizione di leadership quale social network più noto del mondo non sembra poter essere posta in crisi nel brevissimo termine, Facebook sta attualmente affrontando una seria crisi di “partecipazione” da parte dei propri utenti iscritti.

Quattro utenti su dieci si limitano a guardare cosa accade
Quattro utenti su dieci si limitano a guardare cosa accade

Secondo quanto afferma il Global Web Index, infatti, il numero di utenti “attivi” all’interno del social network è calato drasticamente, passando dal 70% del 2012 al 52% di fine 2014. In altre parole, sempre più persone (il 40%, stando alle ricerche effettuate dal GWI), accedono alla propria news feed – sempre più spesso via Internet mobile – senza tuttavia postare o commentare alcunchè, in un approccio voyeuristico in crescente diffusione.

Confronta offerte Internet mobile

Sul perché si stia creando una tendenza che per il social potrebbe essere particolarmente nociva, non vi sono uniche determinanti. Secondo l’analisi, infatti, una buona parte delle ragioni risiede nel boom dei servizi di messaggistica, che consentono altri tipi di comunicazione, sempre più preferiti rispetto alla condivisione di informazioni attraverso Facebook.

Insomma, per il social network una notizia non certo positiva, che va ad accompagnarsi all’evidenza come sempre meno giovani preferiscano il social di Zuckerberg rispetto ad altre piattaforme di contatto. Elementi che la compagine farebbe bene a tenere in dovuta considerazione, cercando di prendere le dovute contromisure prima che l’emorragia si faccia davvero insostenibile.

Commenti Facebook: