Facebook e Google nel mirino degli avvocati francesi

Nuova azione legale contro Facebook e Google. Questa volta a intentare una causa contro il social network più noto del mondo, e il motore di ricerca più utilizzato, è un gruppo di difesa dei consumatori francesi, rappresentato da un team di avvocati che ha avanzato l’iniziativa legale.

Dura sentenza della Cassazione sulle diffamazioni online
Dura sentenza della Cassazione sulle diffamazioni online

Secondo quanto contenuto nella causa intentata, Facebook e Google sarebbero accusati di aver violato le leggi sulla privacy. In particolare, l’organizzazione UFC – Que Choisir avrebbe affermato di aver presentato la querela a causa delle pratiche – definitive “abusive e illegali” – all’Alta Corte di Parigi, a margine di una lunga serie di colloqui con i due colossi del web che, si legge nei principali comunicati stampa, non avrebbero tuttavia prodotto alcun risultato.

Confronta le offerte mobile»

A finire nel mirino degli avvocati francesi che stanno rappresentando il gruppo di consumatori vi sarebbero le condizioni di utilizzo di tali siti, definite come “inaccessibili”, “illeggibili” e “pieni di link a ipertesti”, alcuni dei quali in lingua inglese, sia da fisso che da mobile. Di qui la presunta “illegalità” delle pratiche adottate da Facebook e Google, e la volontà di avviare un’azione di natura legale.

Commenti Facebook: