Entro 2020 UE dovrà assicurare gas naturale a tutti i veicoli

Passi avanti in materia di mobilità sostenibile in Europa. Un accordo raggiunto a Bruxelles stabilisce che entro il 2020 l’UE dovrà assicurare l’approvvigionamento di gas naturale a tutti i veicoli. Così, in 28 Stati membri dovranno essere posizionate delle efficienti reti di rifornimento per camion e altri veicoli alimentati a gas naturale liquefatto (Gnl) sulle principali arterie della rete di trasporto trans-europea (TEN-T).

veicoli a gas naturale, mobilità sostenibile
Entro il 2020 gas naturale per tutti i veicoli in Europa

Si tratta di un’intesa per adesso informale raggiunta a Bruxelles, che assicura a tutti i veicoli, sia automobili come mezzi pesanti e navi, di poter transitare all’interno dell’UE impiegando carburanti alternativi, come gas naturale, energia elettrica o idrogeno (quest’ultimo almeno nei Paesi in cui l’opzione è prevista dai piani nazionali).

Così, entro il 2020 dovranno garantire che i veicoli a trazione elettrica o alimentati a gas naturale compresso (Cng) possano circolare liberamente in centri abitati e nelle aree urbane, e perciò dovrà essere installata una rete di stazioni di ricarica e rifornimento dimensionata per le esigenze di fruizione.

La misura coinvolge anche le imbarcazioni. In particolare, entro il 2025 i 28 Stati membri dell’UE dovranno assicurare il rifornimento di gas naturale per regolare il traffico delle imbarcazioni alimentate a Gnl nei porti marittimi della rete TEN-T e tra i porti di navigazione interna della stessa rete trans-europea entro il 2030.

Per aiutare alle Nazioni interessate nell’adempimento di questa misura, verranno stabiliti appositi incentivi ed alcune agevolazioni, ad esempio per la costruzione di aree di sosta e concessioni alle stazioni di rifornimento.

 

Commenti Facebook: