Enel E-Solutions: le soluzioni digitali del futuro

Enel Energia aumenta la sua presenza nel settore dell’economia digitale lanciando E-Solutions, nuova linea di business globale che si occuperà soprattutto di mobilità elettrica, soluzioni per la casa intelligente, fibra ottica, batterie e loro ricarica, sistemi di generazione distribuita. A guidarla ci sarà Francesco Venturini, artefice negli ultimi tre anni del successo di Enel Green Power.

Saranno quattro le aree operative della nuova divisione

Che cos’è E-Solutions di Enel

Enel ha appena lanciato una nuova linea di business globale, chiamata E-Solutions: il suo scopo è quello di portare il fornitore di energia elettrica e di gas alla ribalta in settori particolarmente promettenti della trasformazione digitali, come la smart home, i servizi di e-city, e-mobility ed e-industries.

La nuova Business Line verrà guidata da Francesco Venturini, già alla guida negli ultimi tre anni di una delle società del gruppo che meglio si è comportata nel periodo recente: Enel Green Power. Al suo posto andrà Antonio Cammisecra, in precedenza capo del Business Development di EGP e a sua volta key player nelle strategie che hanno portato alla crescita dell’azienda.
Confronta le offerte Enel »
Tra le aree che verranno coperte, la mobilità elettrica, i progetti vehicle to grid, le infrastrutture di ricarica, la gestione dell’efficienza energetica, l’illuminazione pubblica, i sistemi di generazione distribuita. In particolare, le quattro aree primarie della nuova divisione saranno le seguenti:

  • Soluzioni E-Home & Consumer, con focus sulle soluzioni intelligenti per la casa;
  • E-City, che svilupperà soluzioni legate alla fibra ottica, illuminazione, segnalazione e sicurezza;
  • E-Industries, che svilupperà sistemi “off grid”, “limited grid” e sistemi di generazione distribuita;
  • E-Mobility, che comprenderà anche le infrastrutture di ricarica e il riutilizzo delle batterie.

Starace: «Non aver paura delle evoluzioni della tecnologia»

Secondo Francesco Starace, il CEO di Enel, «le evoluzioni nella tecnologia presentano nuove possibilità, offrendo valore a coloro che non le temono. Negli ultimi tre anni abbiamo lavorato duramente per portare avanti la nuova visione strategica Open Power del Gruppo. Questa strategia ci invita ad aprire l’energia a nuovi usi, a nuovi modi di gestirla per le persone e a nuove tecnologie, oltre a molte altre cose ancora. Questa è la base su cui stiamo andando avanti con il nostro nuovo piano strategico e in particolare per contribuire a incrementare i nostri due driver chiave di valore, l’attenzione al cliente e la digitalizzazione».

E-Solutions non sarà limitata all’Italia, operando globalmente in tutti i mercati in cui oggi Enel ha già una sua presenza operativa. La nuova divisione rappresenterà comunque anhce una nuova opportunità per portare il gruppo in aree geografiche in cui non è ancora presente.

Commenti Facebook: