Dipendenza da internet: ecco chi rischia di più

Stando a quanto è emerso dalla ricerca condotta da Cristina Quinones – Garcia, ricercatrice della Northampton Business School, e da Nada Kakabadse, della Henley School of Business, non tutti gli internauti sarebbero soggetti a “dipendenza” in egual modo.

Internet delle cose: cresce il numero degli oggetti interconnessi
Internet delle cose: cresce il numero degli oggetti interconnessi

In particolare, l’analisi afferma che sono le persone in carriera – e, in generale, tutti i lavoratori molto ambiziosi – i “candidati” ideali per soffrire più di altri di dipendenza da internet. Una maggiore possibilità di assuefazione che è più elevata rispetto a quella provata dai neoassunti o dalle persone che “si accontentano” del posto di lavoro che occupano, e che in alcuni casi assume i contorni di una vera e propria malattia.

Scopri le migliori offerte internet mobile»

L’indagine condotta dai due ricercatori ha riguardato più di 500 individui tra i 18 e i 65 anni, di tutte le estrazioni sociali e di diverse condizioni di reddito. Ad ognuna delle persone facenti parte il campione è stato sottoposto un questionario per copmrendere il ruolo di internet nella loro vita, e misurare la correlazione tra il web e le loro aspettative.

Ebbene, i più soggetti a disturbi di sonno e nervosismi erano proprio coloro che sono maggiormente affermati nel lavoro e, spesso, occupano i gradini più alti della gerarchia aziendale.

Commenti Facebook: