Consumatori chiedono più trasparenza all'AEEG

Dopo la presentazione della Relazione annuale dell'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico ieri presso la Camera dei Deputati, i Consumatori rispondono chiedendo più trasparenza. I principali argomenti trattati dall'AEEG sono stati la crescente morosità di imprese e famiglie causa prezzi energia troppo alti, la difficoltà nell'accesso al bonus sociale luce e gas, l'arrivo della bolletta 2.0 con un unico foglio e una maggiore informazione sul mercato libero, con una bolletta pro-forma d'aiuto per confrontare la spesa con il mercato tutelato.

Consumatori chiedono più trasparenza all'AEEG

Dopo la presentazione della Relazione annuale AEEG presso la Camera dei Deputati, Konsumer Italia ha chiesto maggior trasparenza e informazione in materia di energia elettrica per evitare inganni.

In particolare, Konsumer Italia “auspica che l’AEEG svolga davvero un ruolo “super partes” tra gli attori del palcoscenico dell’energia”, con una maggiore tutela del consumatore e impedendo ai venditori di mantenere margini di guadagno assimilabili a “utili speculativi”.

Sul fronte della gestione dell’acqua pubblica, – spiega l’associazione – riteniamo che l’utilizzo della tariffa provvisoria sia un mezzo per giustificare aumenti che generano profitti, laddove profitti non debbano esserci. Così si era espresso il Consiglio di Stato oltre un anno fa, un parere ignorato dalla maggior parte delle Regioni”.

Una colpevole inosservanza che non tiene conto della volontà degli italiani i quali sulla gestione dell’acqua Bene Comune si erano pronunciati con grande decisione ed a larghissima maggioranza con un referendum”, afferma Fabrizio Premuti, Presidente di Konsumer Italia. L’associazione si lamenta, infine, dei distacchi per morosità dalla rete idrica che hanno coinvolto migliaia di consumatori che non sono riusciti a pagare la bolletta nei tempi previsti.

Per CodiciÈ essenziale per l’Autorità mantenere una posizione di assoluto distacco da operatori e lobbies in grado di influenzare la sua attività”, chiedendosi: “I consumatori sono veramente tutelati in ogni loro aspetto? E il mercato ha sviluppato le sue piene funzionalità? Purtroppo le risposte sono negative, ma la strada del miglioramento non è impossibile, perché passa per un rafforzamento delle competenze e del ruolo dell’Autorità dell’energia, oltre che un aumento di indipendenza da fonti esterne e di trasparenza della sua attività”.

La proposta di Codici è quella di “predisporre la diretta streaming di tutte le riunioni del Collegio, che costituirebbe, da parte dell’Autorità, un segnale importante di grande disponibilità alla trasparenza”.

Più determinazione”: è questo invece ciò che hanno chiesto Federconsumatori e Adusbef all’Autorità, affermando che una “Nota positiva, senza dubbio, è quella che riguarda la propensione a sostenere e implementare strumenti come il reclamo, per sviluppare e rinnovare al meglio la tutela di milioni di consumatori con il coinvolgimento delle Associazioni dei consumatori”.

“Permane il timore – sottolineano le associazioni – che tutto venga vanificato dalla mancanza di un approccio da parte delle Aziende che possa andare incontro al consumatore, anche in senso organizzativo, implementando a dovere i sistemi di gestione delle criticità e delle problematiche riscontrate dai consumatori”.

“D’altro canto – continuano Federconsumatori e Adusbef in una nota – facendo riferimento al grave fenomeno della morosità e ai rapporti tra venditore e distributore, alla contrazione dei consumi come conseguenza ovviamente della forte crisi che sta attraversando il nostro Paese, le nostre Associazioni chiedono che le misure che l’Autorità intende mettere in campo siano immediate ed efficaci, e che permettano di sciogliere dei problemi che non sono davvero più sostenibili, e che vanno ad aggravare quella che è la condizione già molto precaria di numerosissime famiglie, in questo momento”.

Infine, ricordiamo che per tagliare le spese luce e gas il mercato libero rimane sempre una buona alternativa. Per individuare le offerte più adatte secondo il proprio profilo, rimandiamo al nostro comparatore gratuito ed indipendente.

Confronta Tariffe Energia Elettrica »

Commenti Facebook: