Come seguire Top Gear Italia su Sky

Sei sempre alla ricerca delle ultime novità in TV? Vogliamo indicarti come seguire “Top Gear Italia” su Sky, il programma dedicato ai motori in onda da martedì 22 marzo alle 21.10 su Sky Uno HD (e in simulcast su Sky Sport 1 HD). Alla guida del format troveremo tre personaggi legati, per passione o per lavoro, a questo mondo, ovvero il telecronista Guido Meda, voce della Moto Gp sulla piattaforma satellitare, lo chef Joe Bastianich e Davide Valsecchi.

Dal 22 marzo "Top Gear Italia" in onda su Sky Uno

Sei un grande appassionato di motori? Allora potrà certamente interessarti sapere come seguire “Top Gear Italia” su Sky, il programma in onda in prima visione assoluta e in esclusiva dal 22 marzo alle 21.10 su Sky Uno HD (e in simulcast su Sky Sport 1 HD. A seguire, alle 22 prenderà il via “Lord of the bikes”,  il primo format che lancia la sfida tra squadre di customizzatori di motociclette.

La produzione, firmata Sky Uno e Sunrise, sarà condotta da Ringo, grande appassionato di moto, direttore artistico e conduttore radiofonico di Virgin Radio, Media Partner del programma. In giuria saranno presenti Filippo Barbacane, un customizzatore italiano di fama mondiale e artista che rappresenta il mito moderno della filosofia Moto Guzzi; Paolo Sormani un giornalista molto stimato nel settore, e Aryk, esperta di aerografie e grafiche per caschi, una ragazza dalla forte personalità.

Non hai mai provato a sottoscrivere l’abbonamento a Sky? In questo periodo chi sottoscrive un contratto online può ricevere in omaggio uno smartphone Huawei Y3. Per maggiori informazioni su opzioni e tariffe puoi premere il pulsante verde qui sotto:

Vai ai pacchetti Sky

“Top Gear Italia” – I conduttori

A guidare l’edizione italiana sono stati chiamati Joe Bastianich, Guido Meda e Davide Valsecchi.

Bastianich si è fatto conoscere dal pubblico televisivo per la sua partecipazione a “Masterchef Italia” dove sin dalla prima edizione è uno dei giudici. Oltre alla cucina le sue grandi passioni sono la musica e i motori, ha una collezione di Ferrari Vintage e nel 2015 ha partecipato alla Millemiglia, storica manifestazione italiana di auto d’epoca.

Meda è riuscito a trasformare la sua passione in lavoro dal 2001, quando è diventato Caporedattore del Motomondiale a Mediaset. L’esperienza nella TV del Biscione è durata ben 26 anni. Nel 2015 si è invece trasferito a Sky, dove è vicedirettore, capo della redazione motori e telecronista delle gare del MotoGp.

Valsecchi è un pilota automobilistico, che ha iniziato la carriera sui kart quando era solo un ragazzino, per poi passare alle monoposto a 16 anni. Il giovane, classe ’87, ha avuto la possibilità di correre al fianco di Sebastian Vettel nella Formula Renault 3.5 Series. E’ diventato tester ufficiale della Lotus F1 dopo avere vinto il Gran Premio di Monaco 2011 nel Mondiale GP2. Quando non corre nel mondiale GTopen come pilota Lamborghini svolge il compito di commentatore tecnico per Sky Sport.

“Top Gear Italia” – Cosa vedremo

La formula del programma è del tutto simile a quella della versione originale: lo studio – garage, dove è presente anche una pista di velocità. I tre conduttori saranno alle prese con prove davvero impegnative: le ambientazioni scelte sono le piste sabbiose del Marocco, le Dolomiti, il traffico di Roma. Non sarà semplice nemmeno mettersi alla guida di veicoli molto particolari come le supercar o un modello anfibio.

Anche nell’adattamento italiano in ogni puntata sarà presente un ospite diverso che avrà la possibilità di cimentarsi a bordo di un’utilitaria. Tra gli altri, ci saranno Cristiana Capotondi, Max Gazzè, Alessandro Borghi, Alessandro Roja, Claudio Bisio, i The Jackal e Cesare Cremonini.

I tempi di percorrenza degli ospiti andranno a costruire la classifica di Top Gear.

Vi abbiamo quindi fornito tutte le indicazioni necessarie su come seguire “To Gear Italia” su Sky, una delle novità più interessanti nel palinsesto della piattaforma satellitare che ha deciso di dedicare il martedì sera ai motori.

Commenti Facebook: