Come seguire il caso O.J. Simpson su Sky

Sei sempre alla ricerca di nuove serie TV da guardare nel tuo tempo libero? Se preferisci quelle che prendono spunto da fatti realmente accaduti potrebbe interessarti sapere come seguire “Il caso O.J. Simpson su Sky”, in onda su Fox Crime (canale 116 della piattaforma satellitare). La storia, composta da dieci episodi, ripercorre il processo in cui è rimasto coinvolto l’ex giocatore di football americano e attore statunitense.

Dal 6 aprile la serie TV "Il caso O.J. Simpson" su Fox Crime

Anche in questo periodo dell’anno non mancano sul piccolo schermo le serie TV di ogni genere destinate ad appassionare il pubblico. Tra queste, possiamo consigliarvi come seguire “Il caso O.J. Simpson” su Sky, che arriva anche in Italia da mercoledì 6 aprile su Fox Crime. La produzione è affidata Ryan Murphy e avrà la stessa struttura antologica dell’altra sua fortunata creatura, “American Horror Story”: ogni stagione nasce con lo spunto di raccontare un caso di cronaca nera tra quelli impressi nella storia americana. Gli episodi, in onda ogni mercoledì alle 21, raccontano del processo per omicidio del campione sportivo O.J. Simpson, traendo ispirazione dal best seller di Jeffrey Toobin.

Stai pensando di abbonarti a Sky? Per ricevere maggiori informazioni su pacchetti e costi è possibile premere sul pulsante verde qui sotto:

Vai ai pacchetti Sky

“Il caso O.J. Simpson” – La storia

La vicenda giudiziaria di O.J. Simpson e la sua fuga a bordo di una Ford Bronco bianca ha segnato in modo indelebile la storia degli americani, letteralmente incollati davanti alla TV in occasione della diretta organizzata per seguire il momento cercava di evitare l’arresto.

Orenthal James (O.J.) Simpson era un 47enne ex campione di football che aveva realizzato l’American dream, diventando incredibilmente popolare come modello di successo per tutti gli afroamericani. Ben presto, però, anche la vita privata dell’uomo venne alla luce e finì per essere la sua rovina.

L’ex giocatore, divenuto anche attore al termine della carriera, infatti, era stato appena condannato per l’omicidio della ex moglie Nicole Brown. Sin da subito il processo, iniziato il 24 gennaio 1995, si è trasformato in un vero e proprio circo mediatico dove a finire nell’occhio del ciclone fu anche la pm Marcia Clark, criticata anche per la sua pettinatura e l’abbigliamento.

Nelle varie udienze non sono mancati i momenti destinati a far discutere l’opinione pubblica e a far emergere alcuni problemi insiti nella società americana, ovvero il bianco non è mai uguale al nero, un campione può contare su tanti difensori pronti a battersi per lui, la violenza sulle donne è un tema destinato spesso a generare timore al punto tale che spesso si preferisce tenere nascosto un fatto così grave. Da non trascurare anche il senso di colpa che si avvertiva in quegli anni in gran parte degli Stati Uniti: l’America bianca provava ancora forti rimorsi per il pestaggio del tassista afroamericano Rodney King. Proprio per questo la prima puntata inizia con le immagini di repertorio delle sommosse a sfondo razziale avvenute in quel periodo a Los Angeles, due anni prima dell’avvio della causa.

“Il caso OJ Simpson” – Il cast

La serie è scritta da Scott Alexander e Larry Karaszewski, sceneggiatori che si sono già occupati di altri titoli di successo come “Man on the wood” e “Big Eyes”. Fanno parte del cast Cuba Gooding Jr., vincitore del premio Oscar per “Jerry Maguire”, nel ruolo di OJ Simpson, mentre Sarah Paulson, già vista in “American Horror Story”, sarà Marcia Clark, rappresentante dell’accusa che si distingue per il suo carattere particolarmente deciso.

John Travolta, invece, torna in TV a distanza di ben quarant’anni nei panni di Robert Shapiro, avvocato e amico dell’ex campione di football americano. David Schwimmer, conosciuto dal pubblico televisivo per il ruolo di Ross in “Friends” sarà invece un altro membro della squadra di difesa.

Vi abbiamo quindi dato tutte le indicazioni necessarie su come seguire “Il caso O.J. Simpson su Sky”, ispirata a un caso giudiziario che ha interessato tutta l’America e non solo.

Commenti Facebook: