Come passare da Android a iPhone con iOS9

Tra le tante novità degli ultimi giorni, presentate in sede pubblica da Apple, spicca anche la possibilità di poter passare con maggiore facilità da Android ad iPhone, permettendo di usufruire di un’app che è in grado di copiare tutti i dati e, eventualmente, suggerire le app equivalenti. Un modo per poter riconoscere la concorrenza di Google, affrontandola a proprio beneficio.

Novità importanti per chi vuole passare al melafonino
Novità importanti per chi vuole passare al melafonino

In Apple hanno quindi ben compreso che la competitività di Google e del suo sistema operativo può essere gestita con ironia e con sinergia. E proprio per questo motivo è stata realizzata un’app, Move to iOS, che nasce per rendere più semplice e agevole il passaggio dei propri dati dal sistema operativo della società che detiene il più importante motore di ricerca del mondo, al sistema operativo realizzato da Cupertino. Un’app che è altresì il biglietto da visita per tutti i consumatori che si apprestando a effettuare il “grande salto”, e che rappresenta altresì un chiaro segnale di cambiamento nella strategia di Apple, che non fa più finta che il suo principale competitor non esista, ma si appresta ad affrontarlo attraverso le “tentazioni” indirizzate alla platea di utilizzatori Android.

Confronta offerte telefonia mobile

Attraverso Move to iOS, passare da un dispositivo di telefonia mobile Android a un iPhone sarà operazione effettuabile in maniera veloce e indolore. In pochi touch sarà infatti possibile copiare la musica, i libri, le foto, i messaggi, i documenti e tutti gli altri dati contenuti nel telefonino dotato di robottino verde, per poi essere indirizzati sul melafonino. Per il momento per tale scopo esistevano solamente app di terze parti, la cui qualità e affidabilità non ha sempre soddisfatto gli utenti. Di contro, per il passaggio in senso invero le possibilità erano numerose.

In tal senso, non è certo casuale l’avvio di un’altra app per i titolari di uno smartphone con sistema operativo Google: Apple Music per Android, come intuibile, permetterà di allargare l’utenza del servizio streaming a pagamento al 78% di consumatori che utilizza il sistema operativo Google. Insomma, Apple ha in mente di allargare più velocemente la propria clientela giocando sulla facilità di switch tra il sistema Android e quello iOS. Sarà sufficiente?

Commenti Facebook: