di

Come liberare spazio sullo smartphone

A chi non è mai successo di dover litigare con il proprio smartphone perché non c'è più spazio in memoria o compare l'avviso di memoria insufficiente? Nonostante nei dispositivi di ultima generazione la disponibilità di spazio di archiviazione sia sempre più ampio (si arriva attualmente a ben 200 GB e presto arriveranno scheda da 2 TB), spesso bastano alcuni video in altissima definizione, diverse foto non trasferite sul computer per un lungo periodo di tempo o un grande numero di applicazioni installate per riempire inesorabilmente la memoria del dispositivo.

Come liberare spazio sullo smartphone

Vediamo, quindi, alcune soluzioni che vi sveleranno come liberare spazio sullo smartphone e avere finalmente la possibilità di sfruttare nuovamente la memoria del cellulare per le nostre esigenze quotidiane. Ecco 5 consigli:

1. Effettuare regolarmente dei backup

E’ senza dubbio il metodo più facile e forse anche quello più utilizzato: le foto e i video che scaricate o che catturate dalle fotocamere dello smartphone possono essere trasferite su un PC o un Mac in maniera rapida e sicura. Munitevi del cavo USB del vostro telefono e seguite le istruzioni che potete leggere sullo schermo del computer oppure, nella stragrande maggioranza dei casi, potete fare immediatamente drag-and-drop (ossia trascinare i file che desiderate archiviare) dal cellulare al computer, come se fosse una normale chiavetta o un hard disk esterno. In questo modo riuscirete probabilmente a liberare molto più spazio di quanto immaginate, soprattutto se è una procedura non seguite regolarmente.

2. Disinstallare le applicazioni inutili o inutilizzate

Se non usate il VoIP sul telefono, se avete scaricato alcune app per le fotografie o i video ma sono parcheggiate da tempo immemore sul menu applicazioni del vostro smartphone senza alcuna ragione, è giunto il momento di fare pulizia: rimuovetele senza rimpianti e liberate nuovo spazio sul telefono. Non ci sono app da disinstallare e app da tenere in generale: tutto dipende dal vostro utilizzo, da ciò che reputate utile e ciò che per voi è o è diventato con il tempo inutile: scorrete la lista degli programmi dall’inizio e decidete cosa fare per ogni app.

Scopri le tariffe cellulari »

3. Spostate le applicazioni sulla memoria SD

Se avete una scheda microSD capiente potete spostare molte applicazioni al suo interno: è una pratica possibile sia sulla maggior parte degli smartphone Android che sui Windows Phone, mentre per gli iPhone e su alcuni modelli delle piattaforme citate prima questo non è possibile perché non sono stati dotati di slot per microSD.

Inoltre alcune applicazioni non possono essere disinstallate o spostate sulla memoria microSD (pensiamo ad esempio a WhatsApp, ad alcuni client social, tra cui Facebook e Twitter, o alle app delle case produttrici del telefono preinstallate): in questo caso l’unico modo potrebbe essere lo sblocco (ad esempio il root nel caso di Android), ma se non sapete di cosa stiamo parlando è meglio evitare oppure chiedere aiuto da un amico o un conoscente più esperto.

4. Sfruttate il cloud

Siamo ormai sommersi da decine e decine di cloud: Box, Dropbox, OneDrive, iCloud Drive e Google Drive sono alcuni dei servizi di importanti società che offrono anche dei GB gratis per gli utenti, alcuni già utilizzabili sugli stessi smartphone grazie all’integrazione con il sistema o con le applicazioni ufficiali preinstallate. Basterà trasferire là le vostre foto, i video, i documenti e/o la musica in queste nuvole digitali per far respirare nuovamente il vostro cellulare. Generalmente la privacy su questi servizi viene garantita ma se avete file con dati davvero sensibili o documenti scottanti, forse è meglio affidarsi a servizi cloud a pagamento con livelli di sicurezza maggiori o ad aziende specializzate per questo tipo di utilizzo (ad esempio SpideOak).

5. Usate applicazioni per la pulizia e per liberare spazio

Sugli store ufficiali del vostro smartphone troverete sicuramente una miriade di app di applicazioni, sia gratuite che a pagamento, che vi permetteranno di liberare spazio attraverso l’eliminazione di file inutili e/o temporanei che si accumulano nel tempo sulla memoria del telefono (CCleaner tra tutte, ma la lista potrebbe essere lunghissima). Per certi file è sufficiente anche dare un’occhiata alle impostazioni interne al vostro telefono, senza dover scaricare app terze: ad esempio potete eliminare la cronologia di navigazione del vostro browser, cancellare documenti inutili che non vi servono più, dire addio alle foto e ai video che non desiderate mantenere o trasferire sul computer, o ancora cancellare la musica che non ascoltate più. Inoltre potete modificare le impostazioni di alcune app se queste tendono a riempirvi di file: su WhatsApp ad esempio, se avete un dispositivo con poca memoria o memoria insufficiente potete scegliere di non scaricare automaticamente i contenuti che i vostri contatti vi spediscono durante la chat, evitando così che la cartella del programma “esploda”.

Abbiamo visto, quindi, 5 consigli su come liberare spazio sullo smartphone in modo rapido e semplice. Ovviamente non sempre questi punti sono utili o completamente risolutivi: potreste avere dei telefono con davvero poca memoria e per giunta non espandibile o potreste non avere un’offerta Internet mobile sufficiente per sopportare il trasferimento dei vostri contenuti sul cloud. Se state pensando di acquistare un telefono più dotato, che vi consenta di avere più spazio di archiviazione, magari anche espandibile, insieme ad un’offerta dati particolarmente conveniente, potete trovare delle soluzioni interessanti in modo semplice, veloce e gratuito attraverso il nostro comparatore di tariffe cellulari con smartphone incluso.

E’ un servizio che non prevede alcuna registrazione e che potrà essere personalizzato per effettuare delle ricerche più mirate e precise, basate proprio sulla vostra modalità di utilizzo del cellulare. In pochi click, quindi, riuscirete a trovare le migliori tariffe e promozioni del momento. Provatelo subito!

Scopri le tariffe con smartphone incluso »