Come funzionano i nuovi rinnovi da 28 giorni di Wind

Il nuovo listino consumer di Wind prevede una novità non da poco: per tutte le offerte, la scadenza non è più mensile ma calcolata su 4 settimane, ovvero 28 giorni. In questo modo le tariffe sono leggermente più care ma la “ricarica” di minuti, SMS e traffico Internet è più frequente. Ma chi riguarda questo nuovo modo di calcolare i rinnovi?

Wind
L'offerta riguarda solo le nuove attivazioni, i vecchi clienti rimangono con le soglie mensili

Come ha fatto sapere Wind, che ha apportato questa modifica contrattuale per accordarsi alle soluzioni di altri gestori che propongono soglie e costi settimanali, la modifica riguarda i nuovi clienti, gli stessi che possono sottoscrivere le nuove opzioni tariffarie al costo di 1 euro (tenendo la SIM Wind attiva per almeno 24 mesi). I già clienti, quindi, non sono toccati dalla modifica e rimangono con le consuete soglie mensili.

Per quanto riguarda i costi extrasoglia, sono di 29 centesimi al minuto e di 15 centesimi ad SMS, mentre non sono previsti costi extra superando il limite del traffico Internet (non più mensile, ma appunto quadrisettimanale), anche se la velocità verrà ridotta a 32 Kbps.
Confronta le offerte Wind
Tra le offerte di Wind che hanno visto altre novità in quanto a offerta e costi mensili, All Inclusive Young, l’offerta riservata agli Under 30, All Inclusive (che ora prevede 500 minuti di chiamate verso tutti, 500 SMS verso tutti ed 1 GB di internet al costo di 12 euro ogni 28 giorni) e All Inclusive Mega.

Commenti Facebook: