Come cercare le foto in base al luogo su Instagram

Se siete appassionati di geografia o, più semplicemente, volete saperne di più sulla località che sarà la prossima metà delle vostre vacanze, Instagram vi viene incontro presentandovi la uova funzionalità Places Search. Ma di che si tratta? E come funziona?

instagram
Instagram avvia nuova funzionalità: Places Search

Places Search è una nuova funzione di Instagram attraverso la quale sarà possibile selezionare e suddividere le immagini con un nuovo criterio di ripartizione geografica che condurrà l’utente a visitare tutte le località desiderate mediante gli scatti degli utenti Instagram.

Disponibile inseguito all’aggiornamento alla versione 7.0 dell’app, la nuova funzione si pone come una sorta di piccola finestra sul mondo, in grado di rendere ancora più attrattiva la piattaforma, e ancora maggiormente personalizzabile in chiave di ricerca e di selezione dei contenuti proposti dai fotografi amatoriali e professionali.

Confronta tariffe Internet mobile

Dunque, grazie a Places Search Instagram ampia le opportunità di fruizione della propria piattaforma, permettendo a chiunque di poter vedere i contenuti che vengono immessi sul social network fotografico sulla base del luogo di riferimento. L’utente interessato potrà quindi fruire di una sorta di narrazione per immagini, in grado di contemplare paesaggi e istantanee delle panoramiche o dei dettagli più nascosti. Una vera e propria miniera di scatti con la quale migliorare la propria conoscenza visiva di uno specifico luogo, con un solo smartphone connesso a Internet mobile.

Non solo. Sempre stando a quanto è stato diffuso nel corso delle ultime ore, l’aggiornamento sopra anticipato di Instagram dovrebbe contemplare una nuova funzione espressamente studiata per gli amanti dello sport, mediante la quale anche le pratiche agonistiche o dilettantistiche potrebbero essere categorizzate sulla base delle preferenze individuali degli utenti del sito.

Ad ogni modo, le mosse di Instagram sembrano essere la base per un piano molto più ampio e appetibile: sperimentare sul social network un nuovo motore di ricerca interno, presumibilmente ideato in casa Facebook e ora reso parzialmente disponibile anche per il social network fotografico più noto del mondo.

Non ci resta quindi che attendere che l’aggiornamento sia reso disponibile per tutti e, di conseguenza, iniziare a effettuare le prime ricerche sulla base delle località di nostro maggiore interesse. Voi che ne pensate?

Commenti Facebook: