Come calcolare contributi, tredicesima e ferie

Il lavoro dipendente comporta l’aver a che fare con questioni che riguardano la previdenza, il diritto alla ferie e alla “famosa” tredicesima. Non tutti sanno però come calcolare contributi INPS e altre spettanze. Seguendo questa guida breve e concisa, sarà possibile (contratto di assunzione e matita alla mano), sapere cosa fare per non perdersi in un labirinto di numeri

Lavoro dipendente, spettanze INPS e altri diritti degli impiegati

Specie chi è alle prese con il primo contratto di lavoro dipendente, può trovarsi spaesato di fronte a come calcolare contributi INPS, conoscere l’importo della tredicesima e a tutte le questioni riguardanti le ferie. Come districare questo groviglio di numeri, settimane e mesi? Nella guida che segue cercheremo di spiegare in modo semplice e chiaro cosa fare per far quadrare i conti.
Trova conto corrente online

Come calcolare contributi INPS

Quando si lavora in qualità di dipendenti, è bene controllare che il datore di lavoro adempia a tutti i suoi doveri, in particolare al versamento dei contributi. Il relativo calcolo può essere fatto in modo autonomo, da casa, basta avere a disposizione una copia del contratto di lavoro più foglio e matita per prendere appunti. La maggior parte delle imprese richiede il numero di conto corrente per poter versare lo stipendio: questo, indipendentemente dai contributi, che vanno versati nella casse dell’ente previdenziale.

Se ancora non disponi di un conto corrente puoi aprirne uno a zero spese confrontando le soluzioni delle banche online.
Confronta conti correnti
Iniziamo da come calcolare i contributi. Si tratta innanzitutto di importi versati dal contribuente allo Stato o ad altro ente della P.A.. per sostentare tutti i lavoratori quando scatta la pensione (quest’ultima sarà commisurata all’ammontare totale del contributo elargito).

Il modo più semplice per sapere a quanto ammontano i nostri contributi è recarsi sul portale Internet INPS, dove è presente un utilissimo simulatore. Basterà inserire nei campi richiesti tutte le informazioni relative al contratto di lavoro, ovvero la tipologia (part-time o full-time), la retribuzione mensile, le ore e la paga giornaliera o settimanale e via dicendo. Solo in questo modo sarà possibile verificare se il datore di lavoro si sta comportando in modo corretto.
come calcolare contributi inps
Iscrivendosi al portale INPS il dipendente può accedere all’area privata personale non solo per sapere come calcolare i contributi e ottenere informazioni su tredicesima e ferie, ma anche per visualizzare l’estratto contributivo. Se chi di dovere non ha provveduto all’erogazione sarà segnalato, e la relativa pratica sarà inviata al recupero crediti.

Come calcolare tredicesima e ferie

Per calcolare tredicesima e ferie non c’è bisogno di recarsi sul portale INPS (quanto spiegato riguarda solo come calcolare i contributi) perché basta una semplice calcolatrice. Quando si parla di tredicesima -anche nota come “gratifica natalizia”-, a cosa si fa riferimento? Si tratta della mensilità aggiuntiva che spetta solo e soltanto a chi ha un contratto di lavoro dipendente in corso (non riguarda ad esempio gli imprenditori e i freelancer). Questa ammonta ad  un dodicesimo (1/12) dell’importo totale pagato durante tutto l’arco dell’anno, che va moltiplicato (x) per i mesi di lavoro e ancora suddiviso in 12 (/).

N.B.: In questo calcolo bisogna far rientrare anche i giorni di malattia, la maternità, le ferie e gli eventuali infortuni sul lavoro.

Le ferie invece, sono i giorni in cui il dipendente si astiene dal lavoro per riposarsi: un sacrosanto diritto di tutti i lavoratori. Nell’arco dell’anno spettano in totale 26 giorni di ferie (di solito vengono prese in prossimità delle feste o in estate), da calcolare annotando su un foglio le ore lavorative settimanali e il totale mensile, suddividendo l’intero per ventisei (il risultato deve essere arrotondato per eccesso).

N.B.: Non è possibile richiedere o usufruire delle ferie dopo il preavviso di licenziamento o durante i periodi di infortunio e malattia.

Commenti Facebook: