Come aprire un conto corrente offshore

L’accesso ai paradisi fiscali in Europa e nel Mondo è l’ambizione di molti correntisti e di diverse società, stante la possibilità di pagare poche o zero tasse. Cosa serve e quali documenti devono essere prodotti per avere un conto a Panama, alle Cayman, in Belize o nelle più vicine Svizzera e Lussemburgo? In realtà gli adempimenti non sono complicati: ecco come aprire un conto corrente offshore.

Funzionamento dei paradisi fiscali e modalità d'accesso per i nuovi correntisti

Come aprire un conto corrente offshore? Iniziamo col dare una definizione di conto corrente offshore e di “paradisi fiscali”. Un conto offrshore è quel deposito di somme aperto in un banca con sede in territori in cui si pagano poche tasse rispetto all’Italia o addirittura zero tasse, tanto alle persone fisiche quanto alle imprese. Chi detiene molti capitali trova conveniente rivolgersi agli istituti presenti in Svizzera, in Lussemburgo, ma anche in paesi lontani e oltre oceano come le isole Cayman e il Belize.

L’aspetto più vantaggioso dei conti correnti offshore è sicuramente il regime fiscale, ma anche la segretezza praticata banca e dai suoi funzionari in relazione all’identità del cliente e dei capitali presenti sul conto. Quali sono le caratteristiche dei conti correnti aperti nelle isole Cayman, ad Honk Kong, a Dominica, nel Jersey, in Svizzera, Lussemburgo etc etc…? Vediamole insieme.
Confronta conti correnti

Conti aperti nei paradisi fiscali: come funzionano

Ecco gli aspetti più salienti e le caratteristiche dell’aprire un deposito presso i “paradisi fiscali”.

  • Alle persone fisiche e alle società non residenti vengono applicate tasse bassissime o nulle;
  • c’è il massimo rispetto per il segreto bancario riguardo al cliente e ai capitali depositati sul conto;
  • libertà di movimento di capitali e controlli assenti o quasi assenti sui cambi;
  • regolamentazione bancaria scarsa o non restrittiva accompagnata da un sistema giuridico flessibile;
  • maggior attenzione al cliente per evitare la fuga di capitali una volta depositati sul conto;
  • i “paradisi fiscali” veri e propri non stipulano accordi di trasparenza per lo scambio di informazioni fiscali con paesi a regime fiscale restrittivo;
  • i funzionari bancari, sempre in funzione dell’assistenza e del rispetto del cliente parlano diverse lingue e sono disponibili 24 ore su 24.

Come aprire un conto corrente offshore per una società? Gli istituti presenti nei paradisi fiscali si interessano soprattutto alle società e alle imprese, che qui potranno aprire un conto corrente zero spese, diversificare gli investimenti, risparmiare sulle tasse e proteggere la sicurezza interna nella privacy assoluta. Molti si chiedono: aprire un conto offshore è legale? Si risponde all’inverso: illegale è non pagare le tasse in Italia, o nel paese in cui i redditi vengono generati.

L’UE a tal proposito ha emanato una direttiva per far recuperare ai Governi le imposte dovute. Con questo regime viene automaticamente dedotto da paesi maggiormente europei (e alcuni dei Caraibi) la parte di interesse pagabile a un dato paese per quel che riguarda i conti correnti offhore. Questo però non esclude i soggetti dal dover ancora dichiarare l’interesse di account offshore. Chi non vuole pagare  l’interesse dal proprio conto offshore dunque, deve aver cura di aprire il deposito in un paese non soggetto alla normativa europea.

Come aprire un conto corrente offshore

Per aprire un conto offshore in alcuni paesi basta il passaporto o un documento d’identità. E’ probabile che la banca richieda informazioni sulla provenienza del denaro per evitare truffe o movimenti illeciti, e che pretenda l’esibizione di una lettera di referenze sottoscritta dall’istituto in cui il denaro era depositato in precedenza. Si consiglia, per aprire il deposito e per avere tutte le informazioni relative al regime di tassazione dei “paradisi fiscali” di rivolgersi ad un agente, ad un avvocato, possibilmente residente nel luogo, che potrà agevolarvi nella compilazione dei documenti utili all’apertura del conto.
Trova conto corrente online

Commenti Facebook: