Codice Amministrazione Digitale: lettera dell’Ivass alle assicurazioni

Con lettera al mercato del 20 marzo 2015 l’Ivass comunica alle assicurazioni le nuove modalità di comunicazione con posta certificata. L’istituto ha infatti dato attuazione al Codice Amministrazione Digitale (D.lgs 7 marzo 2005 n° 82) e in vista dell’introduzione del tagliando assicurativo elettronico comunica alle imprese le modalità di utilizzo della nuova trasmissione dati. La lettera segue il comunicato sulla dematerializzazione, in virtù della quale gli automobilisti dovranno utilizzare l’email per ricevere i documenti relativi ai contratti Rc auto.

Tagliando assicurativo elettronico. Le comunicazioni tra Ivass e P.A. avverranno con posta certificata

L’Ivass, Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni, è pronta a dare il via all’introduzione del tagliando assicurativo elettronico e ad attuare il Codice Amministrazione Digitale. Da oggi le imprese di assicurazione dovranno dotarsi di posta certificata, diventato canale ufficiale di trasmissione dati concernenti le assicurazioni e i relativi contratti.

La novità riguarda anche le imprese di riassicurazione, che al pari di quelle di assicurazione saranno obbligate a fare uso della corrispondenza digitale.

Nella lettera al mercato del 20 marzo 2015 si legge che la posta certificata diverrà il canale preferenziale di trasmissione comunicazioni dall’Ivass con gli operatori del mercato. Il Codice Amministrazione Digitale prevede infatti che tutte le comunicazioni tra assicurazioni e pubblica amministrazione avvengano esclusivamente tramite l’utilizzo delle nuove tecnologie.

Tagliando assicurativo: cosa cambia per gli automobilisti

Anche gli automobilisti dalla loro parte, con l’introduzione del tagliando assicurativo elettronico (in vigore dal 1° aprile 2015) dovranno dotarsi di indirizzo email (non necessariamente, per ora, di posta certificata) e riceveranno tutta la documentazione inerente i contratti Rc auto via web. La digitalizzazione infatti è la nuova era delle assicurazioni, che già da tempo si sono trasferite online per far risparmiare tempo e denaro ai consumatori.

Su internet è possibili trovare assicurazioni economiche e numerose promozioni, basta confrontare i preventivi con l’ausilio del comparatore prezzi di SosTariffe.it. Una volta scovata l’assicurazione più conveniente è inoltre possibile personalizzarla, facendo scendere il prezzo eliminando le garanzie accessorie non necessarie.
Confronta preventivi RC auto

Dematerializzazione: cosa cambia per le assicurazioni

Da oggi le assicurazioni saranno tenute ad inviare ogni documento (bilancio, copertura riserve tecniche, monitoraggio investimenti etc etc…) tramite pec, all’indirizzo Ivass di posta certificata fornito dall’Ivass. Le imprese inoltre, saranno tenute ad informare l’istituto di ogni modifica riguardante l’indirizzo di posta certificata.

Ogni documento, dovrà essere accompagnato da dichiarazione di conformità all’originale, sottoscritto con firma elettronica avanzata, qualificata o digitale del rappresentante legale della società. Anche la documentazione inerente procedimenti di natura sanzionatoria pecuniaria a carico delle imprese sarà trasmessa con posta certificata, a mezzo email inviata alla struttura competente.

Commenti Facebook: