Carte di Credito Intesa Sanpaolo: le offerte di aprile 2021

Intesa Sanpaolo dà la possibilità ai suoi correntisti di richiedere una carta di credito: le soluzioni disponibili sono di diverso tipo e permettono di avere accesso a servizi differenti. Ecco quali sono le migliori soluzioni attualmente disponibili sulla piazza. 

Carte di Credito Intesa Sanpaolo: le offerte di aprile 2021

Intesa Sanpaolo permette di attivare differenti tipologie di carte di credito, le quali potranno essere utilizzate per fare acquisti presso tutti gli store, sia sul territorio nazionale, sia all’estero. In alcuni casi le carte apparterrano al circuito MasterCard, in altri a quello Visa. 

Com’è noto, si tratta di circuiti internazionali che garantiscono standard di sicurezza davvero molto elevati e che vengono accettati praticamente in tutto il mondo. Le carte di credito Intesa Sanpaolo sono dotate di tecnologia wireless, la quale rende i pagamenti ancora più veloci. Per gli importi inferiori ai 25 euro, si potrà pagare senza dover inserire il codice PIN della carta. 

Le carte di pagamento sono inoltre tutte abilitate ai pagamenti 3D Secure, i quali garantiscono una maggiore sicurezza nel caso delle transazioni online: l’attivazione del servizio Masterpass, inoltre, permette di confermare gli acquisti tramite app, con l’utilizzo dell’impronta digitale, oppure dell’Internet banking. 

Scopri di più sul conto corrente di Intesa Sanpaolo »

I vantaggi delle carte di credito Intesa Sanpaolo

Tra i vantaggi delle carte di credito proposte da Intesa Sanpaolo si annoverano:

  • la copertura assicurativa gratuita sugli acquisti;
  • il controllo delle spese tramite l’applicazione Intesa Sanpaolo mobile;
  • la prevenzione delle frodi grazie al Servizio GeoControl, che è attivo su tutte le carte;
  • i servizi di emergenza nei casi di smarrimento e furto della carta. 

Tra i servizi inclusi ci sono la modifica del PIN, il blocco della carta, la variazione dei limiti di spese, che possono essere modificati sia tramite il sito, sia tramite l’app Intesa Sanpaolo Mobile. In aggiunta, chi sceglie una determinata carta di credito avrà sempre la possibilità di attivare una carta aggiuntiva, la quale potrà avere anche un circuito diverso rispetto a quello della prima carta. 

Scendendo maggiormente nel dettaglio su quelli che sono i principali servizi delle carte di credito Intesa Sanpaolo, per quel che riguarda le copertura assicurative sono gratuite su tutti gli acquisti che vengono effettuati online. 

La gestione delle notifiche permette di controllare, in tempo reale, i saldi, gli accrediti e gli addebiti di tutte le carte, sia tramite app, sia tramite email, o ancora ricevendo un SMS direttamente sul proprio numero di telefono certificato, per esempio solo sugli importi che superano determinate soglie. Sono poi disponibili i pagamenti digitali, con XME Wallet e Bancomat Pay, i quali permettono di pagare nei negozi con l’utilizzo del proprio smartphone, o dello smartwatch. 

Dopo aver esposto quelle che sono le generalità delle carte di credito Intesa Sanpaolo, vediamo più da vicino due dei suoi prodotti, ovvero:

  • la Classic card, una carta di credito con la quale sarà possibile gestire le spese di tutta la famiglia;
  • la Gold Card, ovvero una carta di credito con plafond mensile elevato e coperture assicurative dedicate.

Carta di credito Classic Card

La carta di credito Classic Card si caratterizza per un canone mensile gratuito per i primi 6 mesi: questa promozione è applicabile su tutte le nuove richieste che saranno effettuate entro il 30 giugno 2021. 

Si tratta di una carta di pagamento che si adatta alle esigenze del momento: il pagamento presso i negozi con il logo stampato sulla carta è gratuito, sia in Italia, sia all’estero, così come lo sono le coperture assicurative sugli acquisti online. 

Il canone è gratuito non solo per i primi 6 mesi, ma anche nel caso in cui, trascorso il periodo promozionale, si effettuino pagamenti mensili che siano superiori ai 500 euro. Tra le peculiarità delle carta, ci sono:

  • la possibilità di scegliere i limiti di utilizzo che si preferiscono, entro i massimi che sono fissati dalle condizioni contrattuali;
  • il PIN personalizzabile, che si potrà scegliere e modificare ogni volta dalla casse veloci;
  • l’acquisto di carburante senza commissioni. 

Sono previsti i servizi di prevenzione frodi, la gestione delle notifiche da cellulare e la modalità contactless, che permette di pagare senza dover inserire il PIN per acquisti inferiori ai 25 euro in tutti quegli store che sono dotati del POS abilitato. 

Le principali condizioni economiche sono:

  • 60 euro di canone annuo nei casi in cui non si rientri negli sconti che permettono di avere la carta a canone zero;
  • 2 euro per il canone mensile di un’eventuale carta aggiuntiva (che ha un costo di 24 euro all’anno);
  • una commissione per l’anticipo di contanti pari al 4% dell’importo prelevato (il cui costo minimo è pari a 2,50 euro) e che è lo stesso sia nel caso di prelievo di contante in euro presso gli ATM di Intesa Sanpaolo, sia presso gli ATM delle altre banche, in area SEPA e in area extra SEPA. 

I prelievi di contante e i pagamenti non in euro prevedono una commissione pari al 2% dell’importo prelevato o pagato (che parte da un minimo di 50 centesimi), al quale si aggiungono le commissioni di conversione valuta. 

Per quanto riguarda i limiti di utilizzo sono pari a 3.000 euro al mese, mentre il limite di anticipo di contante è pari a:

  • 800 euro, nel caso in cui la Gestione delle notifiche sia attivata;
  • 700 euro, nel caso in cui la Gestione delle notifiche sia disattivata. 

Carta di credito Gold Card

Anche nel caso della carta di credito Gold Card, Intesa Sanpaolo propone 6 mesi di canone gratuito per tutte le attivazioni effettuate entro il 30 giugno 2021. Si tratta di una carta di pagamento in cui i limiti di spesa sono elevati e possono anche essere personalizzati. 

Sono previsti:

  • servizi di emergenza nel caso di smarrimento o furto;
  • le copertura assicurative gratuite;
  • gli acquisti presso tutti i negozi che hanno il logo del circuito indicato, che potranno essere effettuati sia online, sia presso i negozi fisici. 

Questa carta si contraddistingue per un limite massimo di spesa mensile pari a 100.000 euro. Il canone mensile, che solitamente ammonta a 7,50 euro, potrà essere azzerato nel caso in cui si spendano più di 1.250 euro al mese

Anche in questo caso si avranno a propria disposizione servizi quali la prevenzione frode, la gestione delle notifiche, il pagamento in modalità contactless per importi inferiori ai 25 euro. Nel caso in cui si decidesse di richiedere una carta aggiuntiva, saranno previsti 3 euro al mese. Al contempo, allo stesso costo, sarà possibile richiedere una carta aggregata, ovvero una carta che sarà utilizzata da un proprio familiare e che fa parte dello stesso circuito di pagamento della carta titolare. 

Il prelievo di contante in euro, sia nel caso in cui avvenga presso un ATM Intesa Sanpaolo, sia presso gli sportelli automatici di altre banche che si trovano in area SEPA o in area extra SEPA avrà un costo pari al 4% dell’importo che viene prelevato, mentre per il prelievo di contanti non in euro viene applicata una commissione che è pari al 2% dell’importo prelevato o pagato. 

Mentre il limite mensile di utilizzo delle carta Gold è molto più elevato rispetto alla versione Classic, in quanto è pari a 100.000 euro, il limite di anticipo di contante da sportello automatico in 24 ore è sempre pari a:

  • 800 euro, nel caso in cui la Gestione delle notifiche sia attivata;
  • 700 euro, nel caso in cui la Gestione delle notifiche sia disattivata. 

Le coperture assicurative sulle quali si può contare sono invece rappresentate dal fatto di poter ricevere il rimborso di quanto acquistato online con la carta nell’ipotesi in cui non dovesse corrispondere a quanto ordinato e il venditore non volesse sostituirlo.

Viene rimborsato anche:

  • quello che, dopo l’acquisto, è stato rubato con un’aggressione o un’effrazione entro 30 giorni dall’acquisto o dalla consegna;
  • quello che è stato ricevuti rotto o incompleto;
  • quello che non è stato spedito entro 30 giorni dall’addebito e, al massimo, entro 90 giorni dal pagamento. 

Grazie alla garanzia scippo/aggressione agli ATM, inoltre, viene rimborsato anche il denaro prelevato nel caso in cui si dovesse subire una rapina entro 24 ore di tempo dal momento in cui è avvenuto il prelievo. 

Commenti Facebook: