Carta prepagata senza conto corrente: 5 offerte di dicembre 2021

Se sei alla ricerca di carte prepagate da comprare in tabaccheria, ti forniremo una soluzione ancora più pratica, ovvero un’analisi della carta prepagata senza conto corrente 2021 più conveniente, che potrai attivare direttamente online: continua a leggere questa guida e scopri le migliori soluzioni per pagare dal vivo e online, in sicurezza. 

Carta prepagata senza conto corrente: 5 offerte di dicembre 2021

Rispetto alle colleghe carta di credito e carta di debito, che sono sempre associate a un conto dal quale vengono sottratti gli importi delle varie transazioni, le carte prepagate si distinguono proprio per il fatto di essere slegate dal conto corrente

Confronta le carte prepagate »

Di conseguenza, una carta prepagata porta con sé diversi vantaggi: scopriamo insieme quali sono nel dettaglio e quali sono le migliori proposte che si potranno attivare, direttamente online, nel mese di dicembre 2021. 

Quali sono i vantaggi di una carta prepagata senza conto corrente

Le carte prepagate senza conto corrente presentano diversi punti di forza: il primo lo abbiamo già esposto e consiste proprio nel fatto che, per richiederne una, non è necessario possedere un conto corrente. 

Si tratta di strumenti di pagamento:

  • che solitamente non prevedono un canone mensile di gestione;
  • che possono essere richiesti con estrema facilità, in quanto non vengono solitamente previste delle garanzie di tipo reddituale. 

Pertanto, si tratta di carte che possono essere utilizzate e gestite anche da soggetti minorenni, che non hanno stipendio e busta paga da mostrare alla società che si occupa della loro emissione. 

Una carta prepagata senza conto corrente potrà poi essere ricaricata dell’importo che più si desidera: questo elemento la rende uno strumento molto sicuro nel caso delle transazioni online, in quanto non c’è il rischio che qualcuno possa accedere in alcun modo ad altri fondi, se non quelli che sono stati caricati sulla carta stessa. 

Clicca sul link per scoprire le carte prepagate richiedibili direttamente online

Scopri le migliori carte prepagate »

Dicembre 2021: quali sono le migliori carte prepagate senza conto corrente 

Al fine di individuare quali siano le migliori proposte di carte prepagate senza conto corrente che si possono attivare a dicembre 2021, abbiamo utilizzato il comparatore di carte di SOStariffe.it, disponibile nell’apposita sezione Carte. 

Dopo aver cliccato su Carte personali, si accederà a un landing di comparazione nella quale saranno presenti una serie di filtri. Tra le diverse tipologie di carte che si potranno confrontare, ci sarà anche la dicitura Carta ricaricabile, un altro modo con il quale si possono chiamare le carte prepagate. 

Un’analisi comparativa più ampia, ha permesso di individuare le seguenti carte senza conto corrente, soluzioni convenienti e facili da usare, che potranno essere attivate direttamente online:

  1. la carta ricaricabile di Tinaba;
  2. la carta prepagata senza conto corrente di Poste Italiane;
  3. la carta prepagata Unicredit;
  4. la carta conto con IBAN DOTS;
  5. la carta conto con IBAN N26. 

Vediamo di seguito quali sono le loro caratteristiche e perché conviene sceglierne una: quello che salta subito all’occhio è che tutte e 5 le carte non prevedono il canone mensile di gestione. 

Attiva una carta prepagata senza conto corrente»

1. Carta prepagata senza conto corrente Tinaba

Tinaba propone una carta di tipo ricaricabile estremamente versatile, con la quale sarà possibile pagare ovunque e in sicurezza. Si tratta di una carta del circuito MasterCard, con zero costi di gestione e nessuna commissione nascosta. 

La carta permette di pagare tramite Apple Pay, Google Pay, Samsung Pay, FitBit Pay, Garmin Pay e Swatch Pay. Le ricariche sono gratuite, così come i primi 24 prelievi. Tra i vantaggi ai quali si avrà accesso, troviamo il cashback del 10% su tutti gli acquisti. 

Si avrà la possibilità di gestire questo strumento di pagamento tramite l’applicazione dedicata, con la quale sarà possibile accedere:

  • ai gruppi Tinaba, per gestire le spese condivise con i propri contatti;
  • i salvadanai, per i propri obiettivi di risparmio;
  • a iniziative di charity e crowdfunding, con le quali sostenere cause importanti;
  • al servizio investimenti per la gestione dei propri risparmi e alla consulenza mutui, con la quale sarà possibile accedere alla soluzione che si adatta meglio alle proprie esigenze. 

Per richiedere questa carta prepagata senza conto corrente basterà aver compiuto 12 anni e avere la residenza in Italia. 

Clicca sul link in basso per avere maggiori dettagli in merito

Scopri la carta Tinaba »

2. Carta prepagata senza conto corrente di Poste Italiane

Poste Italiane ha, nel corso del tempo, lanciato una serie di soluzioni interessanti e innovative con le quali si possono effettuare pagamenti online e dal vivo. Vi rientra, per esempio, la carta prepagata senza conto corrente Postepay Standard, perfetta per comprare su Internet. 

La carta prevede un costo di emissione pari a 10 euro e si caratterizza per:

  • la possibilità di fare shopping in Italia e all’estero, e sui siti Internet convenzionati VISA;
  • la possibilità di prelevare denaro contante presso gli sportelli ATM Postamat e bancari;
  • la totale assenza di costi annuali di gestione.

La si potrà ricaricare in qualsiasi momento da App, sito web, ufficio postale, tabaccherie e punti vendita convenzionati. Scaricando l’app Postepay, la si potrà inoltre portare sempre con sé, e utilizzare i nuovi servizi di mobilità per pagare, quali, il parcheggio nelle strisce blu in oltre 100 città e il carburante e nelle stazioni IP abilitate.

3. Carta prepagata Unicredit

Unicredit è una banca solida e che, oltre alla possibilità di attivare un conto corrente online con canone gratuito, offre un prodotto davvero interessante per i pagamenti, che non dovrà essere associato al conto corrente. 

Si tratta della carta prepagata ricaricabile UniCreditCard Click, una carta nominale pensata per gli acquisti online e nei negozi e dotata di sistemi di sicurezza che la rendono la carta ideale anche per i giovani dai 14 anni in su.

Prevede un costo di emissione pari a 10 euro e ha un limite di utilizzo fino a 5.000 euro. Viene accettata in tutto il mondo e potrà essere utilizzata:

  • presso i POS abilitati alla lettura Contactless, avvicinandola al lettore;
  • per importi pari o inferiori a 50€ euro, non sarà richiesto l’inserimento del PIN se l’importo cumulativo delle precedenti operazioni effettuate dall’ultima digitazione del PIN non supera i 150 euro.

4. Carta conto con IBAN DOTS

Il suo nome è carta conto con IBAN: come si può ben intuire, si tratta di una carta con la quale sarà possibile compiere sia le operazioni tipiche di altre carte di pagamento elettronico – quindi acquisti online e dal vivo – sia quelle tipiche di un conto corrente. 

La presenza dell’IBAN, infatti, rende possibile il fatto di poter effettuare e ricevere bonifici, ma anche di procedere con l’addebito diretto delle utenze, come quelle di luce e gas o di un servizio Internet casa. 

Confronta le carte conto con IBAN »

Attraverso l’utilizzo del comparatore di carte di SOStariffe.it sarà anche possibile, grazie all’apposito filtro, confrontare le migliori carte prepagate con IBAN disponibili attualmente.  

La prima è quella proposta da DOTS, la quale consiste in una carta di tipo digitale, con canone annuo gratuito, limite di spesa pari a 999 euro al mese e limite massimo di prelievo pari a 250 euro. 

Clicca sul link per saperne di più

Scopri la carta DOTS »

5. Carta conto con IBAN N26

Anche la carta proposta da N26 è una carta virtuale gratuita, con canone annuo pari a zero, appartenente al circuito MasterCard e con la quale si potrà pagare direttamente usando lo smartphone, tramite l’applicazione dedicata. 

Presenta:

  • un limite di spesa mensile fino a 5.000 euro;
  • un limite massimo di prelievo fino a 2.500 euro. 

Scopri la carta n26 »