Car sharing, chi paga in caso di multa o incidente?

Come per le normali vetture, anche utilizzando un’auto condivisa possono verificarsi imprevisti come guasti, sinistri o contravvenzioni. Con il car sharing, chi paga in caso di multa o incidente? Ecco cosa succede e come comportarsi quando il noleggio a breve termine diventa un incubo.

Auto condivisa e imprevisti di viaggio. Come funziona l'assistenza del servizio e di chi è la responsabilità

Chi sceglie l’auto condivisa lo fa per diversi motivi, principalmente per risparmiare su assicurazioni, bollo e manutenzione. Come per le normali auto però, il noleggio a breve termine può comportare imprevisti di diverso tipo. Ad esempio con il car sharing, chi paga in caso di multa o incidente? E’ importante porsi questa domanda e avere le risposte giuste per sapere come comportarsi e quali sono, caso per caso, i profili di responsabilità.

Car sharing, chi paga in caso di multa o incidente?

Solo a Milano nel 2015 le auto condivise hanno raggiunto numeri da capogiro (circa 200mila veicoli, il doppio rispetto al 2014). Da Car2Go a Enjoy, gli italiani dimostrano di preferire la “condivisione” al classico noleggio auto, ma gran parte della popolazione non rinuncia mai ad un mezzo di trasporto privato. Così, da una parte sta chi scarica le APP car sharing e sfrutta l’innovativo servizio, dall’altra, chi consulta i prezzi Rc auto online per risparmiare sulla copertura della propria auto.
Confronta preventivi RC auto
multa car sharing
Se è vero che condividere l’auto ha i suoi vantaggi, e anche vero che utilizzare una vettura “condivisa” non esonera dalla responsabilità per sinistro, guasto o contravvenzione. Per questo gli amanti dello share cercano notizie online del tenore: car sharing, chi paga in caso di multa o incidente? Ecco le risposte.

Sanzioni amministrative: chi ha colpa della multa di rimette

Troppo bello per essere vero, infatti non lo è. I gestori di un servizio di car sharing si occupano di tutti i pagamenti Rca e bollo, ma come addossargli anche il peso delle proprie multe? Come quando l’automobilista è sanzionato con il proprio veicolo, per eccesso di velocità, sosta vietata e via dicendo, lo stesso avviene se utilizza l’auto condivisa, con l’unica differenza che l’invio del verbale passerà dal gestore a questo. In sostanza, quando un’auto a noleggio viene multata, la sanzione raggiunge comunque il trasgressore, che viene rintracciato dal gestore del servizio.

A dirla tutta, una multa presa con auto condivisa costa addirittura di più, perché al trasgressore vengono addossare le spese di una doppia notifica.

Incidente: paga il gestore del car sharing, ma attenzione alla franchigia

Interesserà sapere nel car sharing chi paga, oltre la multa, un incidente. In realtà la gestione del sinistro non cambia rispetto a quelle del sinistro con una normale auto. Quando è chiaro di chi è la responsabilità basta procedere alla compilazione del CID (il modello di constatazione amichevole), ma i veicoli non vanno rimossi prima che sia data l’autorizzazione del gestore, che deve essere prontamente avvisato dell’accaduto. Anche in caso di incidente lieve, molti gestori richiedono l’intervento delle Autorità per redigere il verbale di sinistro.
car sharing chi paga multa o incidente
Tutti i documenti vanno inviati alla compagnia di car sharing entro massimo due giorni dall’evento (meglio se entro 1 giorno), perché questi dovranno provvedere alla denuncia alla propria assicurazione. Scaduti i termini è possibile che al cliente venga addebitato l’intero risarcimento, ma non solo.

Chi utilizza l’auto condivisa non paga l’assicurazione è vero, ma basta leggere il contratto di share per capire che non è esattamente così.

Nei sinistri con colpa possono essere addebitate al cliente pesanti franchigie per responsabilità, anche oltre le 500 Euro. Questo è il motivo per cui diversi automobilisti continuano a preferire l’auto privata e a sottoscrivere personalmente l’assicurazione auto. In caso di semplice guasto, come la foratura di una gomma invece, basta chiamare il Call Center di assistenza (di solito non comporta costi).

Per trovare i migliori preventivi al costo più basso, basta utilizzare il motore di ricerca di SosTariffe.it.
Confronta assicurazioni auto

Commenti Facebook: