Cambio operatore credito

Volete cambiare operatore telefonico ma avete ancora molto credito sul vostro numero di telefono? Che cosa succede quando si effettua la portabilità? Perderete il vostro attuale traffico telefonico oppure è possibile trasferirlo insieme al numero stesso? Vediamo nelle prossime righe di rispondere a tute queste domande, secondo quanto previsto dalle norme attuali.

Come trasferire il credito telefonico cambiando operatore
Come trasferire il credito telefonico cambiando operatore

Tutto ruota attorno ad alcune delibere dell’AGCOM di qualche anno fa che permettono di riavere il traffico anche con un cambio operatore. Credito che potrà essere utilizzato, quindi, con la nuova compagnia telefonica e le offerte mobili ad essa legate. Questo significa che potete stare tranquilli: il credito residuo non verrà perso definitivamente.

Cambio operatore credito: come trasferirlo

Per poter trasferire il credito residuo insieme alla portabilità del numero dovrete chiedere espressamente al negozio in cui effettuerete la portabilità che avete l’intenzione di recuperare il vostro traffico telefonico. Se, invece, volete sfruttare una promozione online e richiederete la procedura di MNP dal sito di un operatore, fate attenzione che tra i documenti che compilerete vi sia un’area o delle voci dedicate proprio al credito (molte volte viene denominata TCR, ossia trasferimento credito residuo). Fatta la richiesta, bisognerà attendere poco meno di una settimana prima di poter riavere il traffico sulla nuova sim card.

Quanto costa riavere il credito telefonico

Il credito residuo che avrete, però, non sarà esattamente lo stesso: è previsto, infatti, il pagamento di una commissione che generalmente si aggira attorno a 1/1,5 euro. Sui siti Internet ufficiali delle compagnie telefoniche questo tipo di costo non viene specificato, quindi è sempre meglio chiedere delle informazioni in più al personale o al servizio clienti dell’operatore per avere una maggiore certezza della spesa da sostenere.

Richiedere il trasferimento del credito al momento della portabilità, nonostante il piccolo costo, resta comunque il metodo migliore per poter recuperare la maggior parte del nostro traffico. E’ possibile, infatti, effettuare una richiesta anche in seguito, con un rimborso che verrà erogato sotto forma di assegno o bonifico. Vi sconsigliamo, però, di utilizzare tale procedura, in quanto le commissioni da pagare sono molto alte (si arriva anche a 8 euro) e spesso potrebbe non valerne la pena (ovviamente dipende da quanto credito avete ancora con l’ormai “vecchia” compagnia).

Che cosa riavrete con il trasferimento

Effettuando la richiesta per riavere il vostro credito telefonico con la portabilità, che cosa riceverete? Sostanzialmente avrete il credito “nudo e crudo”, senza bonus o extra crediti prodotti da promo e offerte del precedente operatore. Se, ad esempio, avete dei bonus di ricarica inutilizzati, delle ricariche extra in omaggio o altre tipologie di credito aggiuntivo, queste non verranno prese in considerazione al momento del trasferimento e saranno perse definitivamente. Lo stesso vale, ovviamente, per eventuali minuti, SMS o traffico Internet residui al momento del passaggio ad un altro operatore.

Abbiamo visto, quindi, che con il cambio operatore il credito verrà trasferito previa richiesta o selezionando la voce TCR sulla documentazione relativa alla procedura di MNP e il trasferimento riguarderà il solo credito “base”. Il problema non si pone, invece, se cambierete operatore scegliendo di attivare un nuovo numero di telefono: in questo caso, infatti, il “vecchio” numero, anche se inutilizzato, resterà comunque attivo e il credito resterà a disposizione per quella numerazione.

Avete intenzione di cambiare operatore? A quale offerta stavate pensando? Se ancora non avete scelto o volete avere un’idea più precisa di quale piano faccia a caso vostro, date un’occhiata al nostro comparatore di tariffe cellulari: impostate i filtri in base alle vostre esigenze e modalità di utilizzo, proseguite e in pochi click avrete tutte le migliori offerte attualmente disponibili sul mercato italiano con i principali operatori telefonici mobili. Utilizzare il comparatore è semplice, è gratis e non prevede alcuna registrazione. Provatelo subito cliccando sul pulsante verde qui in basso!

Confronta le tariffe cellulari

Commenti Facebook: