Bonus Internet: gli ultimi aggiornamenti sulla Fase 2 del Piano Voucher

Lo scorso mese di novembre è partito il Bonus PC e Internet, l'agevolazione prevista dal Piano Voucher che mette a disposizione un voucher da 500 euro per le famiglie che possono attivare un abbonamento Internet casa ed acquistare un PC o un tablet a prezzo scontato. Nel frattempo, si attende ancora la partenza del Bonus Internet, il voucher da 200 euro relativo alla Fase 2 del Piano Voucher. A fornire gli ultimi aggiornamenti sulla situazione è stato il Ministro per l'innovazione Vittorio Colao.

Bonus Internet: gli ultimi aggiornamenti sulla Fase 2 del Piano Voucher
Verifica la tua copertura Inserisci il tuo indirizzo e scopri se sei raggiunto da fibra o ADSL

La Fase 2 del Piano Voucher voluto dal Governo Conte lo scorso anno doveva partire entro fine 2020 ma, al momento, è ancora tutto fermo. L’agevolazione prevede la possibilità per le famiglie con ISEE inferiore a 50.000 euro di poter richiedere un voucher da 200 euro, denominato anche “Bonus Internet”, da utilizzare per la copertura dei costi di un nuovo abbonamento Internet casa con velocità di connessione da almeno 30 Mega in download e 15 Mega in upload.

In queste ore, dopo diverse settimane senza novità sulla questione e la formazione del nuovo Governo Draghi, è il Ministro per l’innovazione, Vittorio Colao, a fornire alcuni aggiornamenti sulla partenza della Fase 2. Colao sottolinea: “attendiamo l’approvazione, da parte della Commissione europea, delle misure relative alla fase 2 dei cosiddetti “voucher” a supporto dell’accesso alla rete di famiglie e imprese. Appena ottenuta, avremo circa 900 milioni di euro a disposizione di imprese e cittadini”.

Il piano metterà a disposizione enormi risorse per agevolare l’accesso alla banda ultra larga alle famiglie ed alle imprese. Si tratta di un importante passo in avanti rispetto alla Fase 1 del Piano Voucher, scattata lo scorso novembre. Il Bonus PC e Internet, come confermato dall’aggiornamento mensile dei dati, è stato richiesto solo da parte degli aventi diritto. Dopo 5 mesi dalla partenza dell’agevolazione, poco meno del 37% dei fondi disponibili per il voucher da 500 euro è stato erogato o prenotato.

Scopri qui le migliori offerte fibra ottica »

Il piano di Colao: banda ultra larga per tutti nei prossimi 5 anni

Il Piano Voucher ha un ruolo molto importante per accelerare il passaggio alla banda ultra larga in Italia. La Fase 2 andrà ad ampliare in misura notevole la platea delle famiglie aventi diritto all’agevolazione e coinvolgerà anche le aziende ed, in particolare, il tessuto di piccole imprese che rappresentano una componente importante del sistema economico italiano.

Il Ministro Colao ha già chiarito quale sarà l’obiettivo dell’Italia per la digitalizzazione nel corso dei prossimi 5 anni: “Vogliamo che il 70% della popolazione usi l’identità digitale e sia digitalmente abile, vogliamo portare il 75% delle Pa italiane a usare servizi Cloud, raggiungere almeno l’80% dei servizi pubblici erogati online e il 100% famiglie e imprese con la banda ultra larga“.

Entro il 2026 si punta a concludere un programma di profonda digitalizzazione del Paese che si svilupperà su più livelli. Entro il 2022 si punta a completare la copertura delle aree grigie registrando un ulteriore passo in avanti del progetto. Maggiori dettagli sui progetti futuri arriveranno, di certo, nelle prossime settimane.

Commenti Facebook: