Bonus energia Lazio: ancora disponibile a settembre 2023?

Sono scaduti i termini per presentare domanda per il bonus di 150 euro, il cui obiettivo è aiutare le famiglie bisognose di Roma a pagare le bollette dell’energia elettrica. È comunque possibile ridurre il costo dell’energia in vista dell’autunno con le migliori offerte luce del Mercato Libero a settembre 2023. Ecco come trovarle con il comparatore di SOStariffe.it.

In 30 secondi

Bonus energia Lazio, domande chiuse. Ecco le prossime tappe a settembre 2023:
  1. È un contributo di 150 euro contro il caro bollette della luce
  2. È destinato ai clienti domestici residenti a Roma con ISEE inferiore a 25mila euro
  3. Stop alla presentazione delle domande. Graduatoria dopo il 15 ottobre 2023 
  4. Come ridurre le spese dell'energia con le migliori offerte luce del Mercato Libero a settembre 2023
Bonus energia Lazio: ancora disponibile a settembre 2023?

Stop alla presentazione delle domande per ottenere il bonus energia Lazio: lo scorso 11 agosto, si è chiusa la finestra temporale dedicata all’invio online delle domande per richiedere il contributo di 150 euro destinato alle famiglie bisognose residenti a Roma per fronteggiare gli aumenti delle bollette dell’energia elettrica.

In attesa della pubblicazione della graduatoria finale, prevista per il 15 ottobre 2023, le famiglie di Roma, come del resto d’Italia, possono ridurre le spese dell’energia elettrica in vista dell’autunno puntando sulle offerte luce del Mercato Libero più competitive di settembre 2023.

Come trovarle nella moltitudine di soluzioni proposte dai gestori energetici del Mercato Libero? Grazie al comparatore di SOStariffe.it per offerte luce (accessibile cliccando al link qui sotto), che aiuta a individuare la promozione più competitiva sulla base del fabbisogno energetico del proprio nucleo familiare.

CONFRONTA LE MIGLIORI OFFERTE LUCE »

Il confronto online delle tariffe tramite il tool di SOStariffe.it è gratuito: basta indicare il proprio consumo annuo di energia (questo dato è sempre consultabile nell’ultima bolletta inviata dell’attuale fornitore), oppure stimarlo attraverso i filtri integrati nel comparatore stesso, per individuare subito l’offerta più vantaggiosa. Una volta scelta la promozione in linea con le proprie esigenze, si potrà procedere con l’attivazione online, raggiungendo il sito del fornitore.

Bonus energia Lazio: quali sono le prossime tappe

BONUS ENERGIA LAZIO: LE TAPPE
1 L’11 agosto 2023 si è chiuso il bando del Comune di Roma Capitale per ottenere il bonus energia Lazio: stop all’invio delle domande
2 Ora si passa al vaglio delle richieste inoltrate: si può seguire l’avanzamento della propria pratica dalla piattaforma online del bonus energia
3 La graduatoria con i beneficiari del bonus sarà pubblicata dopo il 15 ottobre 2023
4 I pagamenti ai beneficiari del bonus saranno corrisposti entro il 31 dicembre 2023

Il bonus Energia Lazio è un contributo economico una tantum (cioè riconosciuto una sola volta) del valore di 150 euro, finanziato dalla Regione Lazio con il fondo regionale per il rincaro dell’energia. Si tratta di una dotazione di 15 milioni di euro che la Regione ha destinato alle famiglie a più basso reddito (ISEE fino a 25mila euro annui) residenti nei Comuni del Lazio. Anche i residenti di Roma ne possono beneficiare, grazie alla pubblicazione di un bando del Comune di Roma Capitale che, però, è scaduto lo scorso 11 agosto.

Se la fase di invio delle domande si è conclusa, ora è la volta della valutazione delle richieste stesse. Come si legge nel sito del Comune di Roma capitale, “accedendo alla piattaforma del bonus energia con le proprie credenziali Spid, Cie o Cns, nelle prossime settimane i richiedenti potranno controllare periodicamente lo stato di avanzamento della pratica presa in carico dall’operatore”.

In particolare, la domanda potrà essere:

  • ammessa: il richiedente dispone dei requisiti previsti dal bando ed è inserito nella graduatoria;
  • respinta: il richiedente non dispone dei requisiti previsti dal bando e non ha diritto al contributo;
  • sospesa: si tratta di domande che necessitano di ulteriore verifica. L’utente riceve un messaggio e ha 15 giorni di tempo per rispondere tramite la piattaforma.

La graduatoria finale, fanno sapere sempre dal Comune di Roma, sarà pubblicata sulla pagina dedicata del sito dopo il 15 ottobre 2023. I pagamenti saranno, invece, corrisposti entro il 31 dicembre 2023 sul conto corrente dei beneficiari della misura. Ricordiamo che l’erogazione dell’aiuto economico (che, in caso di esito positivo, sarà liquidato s) avviene fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

Sulla base delle domande ammesse, sarà stilata una graduatoria delle domande che darà priorità alle famiglie con ISEE più basso che non abbiano beneficiato delle agevolazioni statali previste dal decreto Aiuti bis. Poi sarà la volta delle famiglie con ISEE in ordine crescente già beneficiarie degli aiuti del decreto Aiuti bis. A parità di punteggio, sarà considerata la data di presentazione della domanda.