Bollo auto, possibile abolizione?

Sarebbe una fortuna per gli automobilisti non pagare il bollo auto. Le promesse del Governo sono tante e non tutte vengono mantenute, eppure, si vocifera di una possibile abolizione della costosa imposta sul possesso dei veicoli. A quando la novità? E’ possibile evitare il versamento già dal 2016? Ecco le risposte.

Imposta sul possesso dei veicoli. Il Governo fermerà la stangata

Abolizione del bollo auto sì o no? Tra bufale sul web e promesse infrante gli automobilisti hanno perso le speranze. Il 2016 però si inaugura con belle novità sul fronte risparmio, dalla riduzione del prezzo carburante agli sconti assicurazioni, fino alle voci secondo cui l’imposta sul possesso dei veicoli scomparirà.

Bollo auto e abolizione: bufala o verità?

Non si tratta esattamente di voci di corridoio: il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ci ha messo la faccia, promettendo l’eliminazione di bollo e superbollo nella prossima Legge di Stabilità. Ciò significa che per il 2016 la tassa dovrà essere ancora versata da ciascun automobilista secondo scadenza. Il Governo in sostanza, sta prendendo tempo per valutare la fattibilità delle operazioni di abolizione e, soprattutto, cerca di capire come sopperire alla mancanza del gettito finanziario percepito fino ad oggi dalle Regioni. Eliminare il bollo auto in pratica, è una manovra dal peso simile all’eliminazione dell’IMU.
Confronta preventivi RC auto
Le stime del Governo parlano di entrate pari a 63-180 Euro in media per ogni veicolo (in Italia il parco auto pagante ammonta a circa 50 milioni di vetture) e non sarà facile per il Belpaese eliminarle, potrebbero essere sostituite -magari- facendo cassa su altri fronti. La manovra costerebbe 5,9 miliardi di Euro, ma gli automobilisti all’abolizione del bollo auto ci tengono eccome: sono state già raccolte 90mila firme per fare pressione sulle scelte del Governo.

Risparmiare su Rc auto, bollo e carburante sembra un bel sogno, ma chissà che il 2017 non si apra in questa direzione. Anche Il Messaggero si dichiara scettico. Secondo il famoso quotidiano è difficile pensare a manovre importanti come bollo auto e abolizione dal prossimo autunno, perché sono ancora in corso le trattative dell’Italia con l’UE sui conti. Saranno disposti gli enti locali a rinunciare ai circa 6 miliardi di Euro del bollo e ai 600 milioni del superbollo? Gli italiani restano in attesa e per ora, si accontentano di risparmiare su assicurazione auto confrontando le compagnie online.
Confronta assicurazioni auto

Commenti Facebook: