Banche: i migliori servizi di assistenza per il mutuo

La nuova indagine sui mercati dei mutui in Italia dell’Istituto Tedesco Qualità Finanza non confronta solo i tassi ma anche la customer satisfation dei clienti per le banche sul territorio italiano. Il sondaggio si ripropone a un anno di distanza dalla prima edizione e ci racconta  qual è la soddisfazione degli italiani rispetto alle proprie banche sul tema dei mutui. La banca online a meritarsi il podio della superclassifica, è Webank

I clienti votano le banche migliori

Il cliente non è più legato all’istituto che eroga un credito per un mutuo e per questo le banche giocano sul terreno della comunicazione per attrarre il cliente e su quello dell’assistenza e l’efficienza del servizio.

Questo il perché del sondaggio qualitativo promosso dall’istituto Tedesco Qualità Finanza in collaborazione con l’Istituto di ricerca Service value dal quale è emersa una classifica delle banche ritenute migliori in termini di assistenza al cliente e di tassi per i mutui. Si seguito e brevemente i risultati.

Le banche con la migliore assistenza

I clienti intervistati e che hanno un mutuo in corso esprimono un giudizio migliore per:

Credem, Unicredit e Deutsche Bank tra le banche tradizionali

We Bank e Ing Direct per gli istituti online

[WIDGET-LOAN

 Le banche che hanno i tassi migliori

Cariparma, Deutsche Bank e Bnl tra le banche tradizionali

Hello Bank per le banche online

L’indagine è stata condotta online su 943 clienti, campionati in modo da risultare rappresentativi della popolazione italiana, che hanno espresso 1.067 giudizi su 13 banche, presso le quali i partecipanti hanno acceso un mutuo nei 24 mesi precedenti lo scorso gennaio sono state poi realizzate cinque graduatorie.

Confronta i migliori conti correnti »

Qualche informazione per chi desidera ottenere un mutuo

Per ottenere un mutuo è necessario affrontare l’iter proprio di ogni singola banca mediante il quale questa valuterà diversi aspetti sia di natura anagrafica che di natura prettamente patrimoniale. Una volta individuata la banca occorre compilare con la massima precisione possibile la domanda di finanziamento in tutte le sue parti. Tendenzialmente sono questi i criteri secondo cui una banca decide o meno la “fattibilità” di offrire un mutuo:

  •  il reddito netto del richiedente e dei suoi familiari (nucleo familiare) desunto dalla dichiarazione dei redditi;
  • il valore dell’immobile oggetto del finanziamento;
  • la presenza di garanzie supplementari prestate da terzi (fideiussione, pegno).

Commenti Facebook: