Apri un conto deposito InMediolanum e vinci 6.000 euro da spendere in prodotti Eataly

Se stai pensando ad aprire un conto deposito, dovresti sapere che se lo fai con Banca Mediolanum potrai vincere un premio molto interessante. Si tratta di un buono acquisto del valore di 6.000 euro, valido per un anno, da spendere sul sito eataly.it oppure nei punti vendita Eataly presenti in tutta Italia. Scopri i vantaggi del conto deposito InMediolanum.

Vai al Conto InMediolanum

Banca Mediolanum propone all’utenza il Conto Deposito InMediolanum, il quale offre diversi vantaggi e benefici ai titolari.

Tutti i vantaggi del conto deposito Mediolanum

Innanzitutto, si tratta di un conto zero spese: non è previsto nessun costo di apertura né di gestione, e non ci sono spese da sostenere per le operazioni effettuate.

In più, puoi richiedere l’anticipo degli interessi ogni tre mesi. In particolare, per tutti i nuovi vincoli della durata di 6 o 12 mesi, gli interessi netti potranno essere anticipati con importi trimestrali.

Il conto deposito InMediolanum offre un rendimento certo del 3,60% per 12 mesi garantito per un anno.

Queste condizioni sono valide per i nuovi clienti che apriranno un conto deposito InMediolanum entro il 3 dicembre 2012.

In più, ogni mese tre estrazioni di 4 buoni carburante del valore di 100 euro ciascuno, da utilizzare presso tutte le eni station abilitate in Italia.

Con InMediolanum, 6.000 euro da spendere in prodotti Eataly

Se diventi Cliente di Banca Mediolanum aprendo un Conto Deposito partecipi all’estrazione di un buono di acquisto dal valore di 6.000 euro, valido per un anno, da spendere in prodotti Eataly, sia acquistando online sul sito eataly.it come direttamente nei negozi Eataly.

Hai tempo per partecipare all’estrazione fino al 30 aprile 2013.

Per maggiori informazioni sul concorso, leggi il regolamento completo.

Utilizza il nostro comparatore gratuito per mettere a confronto tutti i conti di deposito e trovare quello che meglio si adatta alle tue esigenze.

Vai al Conto InMediolanum

Commenti Facebook: