App di Sky Go: come funziona su tutti i device

Gli abbonati alla pay TV hanno la possibilità di usufruire di una programmazione più ricca rispetto a quanto proposto dai canali generalisti e un servizio il più possibile personalizzato. I vantaggi non sono finiti qui: ogni utente ha infatti l’opportunità di non perdere i propri contenuti preferiti quando si trova fuori casa. Questa esigenza può essere soddisfatta grazie all’app di Sky Go, che può essere scaricata su PC, smartphone e tablet per seguire quanto compreso nel proprio contratto anche in mobilità.

L'app di Sky Go consente di guardare contenuti live e on demand

La pay TV consente di coltivare appieno le proprie passioni e di accedere a un palinsesto variegato in grado di accontentare i gusti di tutti i componenti della famiglia. Non sempre però si ha la possibilità di essere davanti al piccolo schermo quando è previsto un programma a cui teniamo in modo particolare: in questi casi viene in nostro aiuto l’app di Sky Go, il servizio che consente di guardare anche in mobilità i contenuti compresi nel proprio abbonamento senza alcun costo aggiuntivo per chi è cliente da almeno un anno.

Aderire alle tariffe Sky rappresenta la scelta giusta per chi vuole poter accedere a una programmazione ricca e variegata e sfruttare i vari servizi proposti per personalizzare ulteriormente la visione. Sul pulsante verde sottostante puoi trovare maggiori informazioni sulle opzioni che è possibile sottoscrivere e sui relativi costi richiesti:

Attiva uno o più pacchetti Sky

Sky Go: funzioni principali del servizio

Sky Go è il servizio di streaming proposto da Sky per consentire ai suoi clienti di guardare anche in mobilità, su PC, smartphone e tablet, i contenuti compresi nell’abbonamento. E’ un’opportunità davvero utile per evitare di perdere un programma a cui si tiene in modo particolare qualora dovesse sopraggiungere un impegno improvviso che impedisce di restare a casa davanti al piccolo schermo.

E’ possibile usufruirne in modo gratuito per chi è cliente della piattaforma satellitare da almeno un anno, anche se in alcuni casi la TV di Murdoch potrebbe richiedere un corrispettivo in base al tipo di programma o al pacchetto scelto.

Ogni utente ha la possibilità di accedere fino a 36 canali compresi nella proposta dell’emittente di Santa Giulia, oltre a numerosi contenuti on demand da guardare quando e dove si preferisce. La scelta è quindi particolarmente ampia e comprende, tra gli altri, film di ogni genere, serie TV e i programmi di intrattenimento come “Masterchef”, “Italia’s got talent” e “X Factor”.

App Sky Go – Dove è possibile scaricarla

L’app di Sky Go è compatibile con un numero elevato di dispositivi per consentire a sempre più persone di provarla e di verificarne l’utilità. Il procedimento può essere eseguito in modo piuttosto semplice basta accedere a Apple Store per i possessori di iPhone e iPad, Galaxy Apps per chi ha un device Android e allo store Asus Plus per i tablet Asus.

Prima di iniziare a utilizzarla è necessario effettuare la registrazione del proprio profilo sul sito ufficiale di Sky. La visione è però consentita solo su un massimo di un massimo di due terminali abilitati a sottoscrizione, purché non in riproduzione contemporanea. E’ comunque possibile modificare i dispositivi su cui utilizzare Sky Go, ma non più di una volta ogni 30 giorni.

Questi i device abilitati:

  • Computer: Windows XP SP3 o superiori, OS X Snow Leopard 10.6 e superiori;
  • Smartphone: iPhone 4 e superiori con iOS 7 o iOS 8, Samsung linea Galaxy S, Galaxy Note e Galaxy Alpha con Android Ice Cream Sandwich o superiore, Nokia Lumia con Windows Phone 8;
  • Tablet: iPad aggiornati a iOS 7 e iOS 8, alcuni Samsung Galaxy Tab e Samsung Galaxy Note con Ice Cream Sandwich o superiori, alcuni Asus Memopad e Asus Fonepad con JellyBean o superiori.

Sky Go Plus – Come funziona

Recentemente Sky ha potenziato ulteriormente le possibilità a disposizione degli utenti introducendo Sky Go Plus, pensato per chi desidera scaricare contenuti per guardarli anche in modalità offline. I vantaggi non sono finiti qui: in questo caso, infatti, non è necessario rispettare alcun tetto mensile per il download. Una volta effettuata questa operazione, ogni cliente della piattaforma satellitare avrà a disposizione fino a un massimo di 30 giorni per iniziare a gustarli. Avviata la, visione si avranno 48 ore di tempo per terminarla.

Chi sceglie di accedere a un programma live avrà inoltre l’opportunità di personalizzare il più possibile questo momento. E’ infatti consentito utilizzare funzioni quali “Pausa in diretta”, “Restart” e “Replay”, ben conosciute da chi è in possesso di un decoder My Sky HD. E’ l’ideale ad esempio se ci si sintonizza davanti a un film iniziato da poco o se si ha la necessità di rispondere al telefono e non perdere nemmeno un istante.

Questa nuova versione dell’app consente inoltre di utilizzarla su un massimo di quattro dispositivi e non più su due, ma solo da un device alla volta.

Usufruire delle funzioni di cui è dotato Sky Go Plus è piuttosto semplice: il servizio è infatti integrato in Sky Go, quindi basta accedere alla app o al sito web. A differenza di Sky Go, il servizio non è più disponibile senza alcun costo aggiuntivo rispetto a quanto previsto per l’abbonamento. E’ infatti previsto un costo pari a 5 euro al mese. Solo chi ha sottoscritto Sky Multivision, che consente di vedere i contenuti della TV di Murdoch anche su un altro schermo presente in casa, non dovrà versare alcun contributo.

Scaricare l’app di Sky Go può quindi essere davvero utile per chi vuole evitare di perdere i propri programmi preferiti quando non ha la possibilità di essere a casa davanti alla TV.

 

Commenti Facebook: